Come rifinire a cera un mobile

Guida Guida

Impara ad applicare correttamente la cera sui mobili. Ecco come!

Impara ad applicare correttamente la cera sui mobili. Ecco come!

La cera costituisce la finitura ideale per i mobili, sia quelli d pregio che quelli rustici: smorza la brillantezza della lucidatura e ottura perfettamente i pori del legno, conferendogli un aspetto morbido e setoso oltre a nutrire e proteggere la superficie. Contrariamente a quanto si pensa non è però necessario abbondare con il quantitativo di cera da stendere: un’eccessiva inceratura può generare macchie e aloni, per cui è preferibile incerare ad intervalli regolari applicando solo uno strato sottile.

Per incerare una superficie piana puoi usare un pennello o un panno morbido di cotone impregnato di cera.

Stendi un leggero strato di cera naturale (cera d'api o carnauba) su tutta quanta la superficie, senza esagerare, quindi livella la cera con una spazzola a setole morbide. Cerca di non rigare la superficie e assicurati di seguire il senso delle venature: ti basterà compiere gesti lunghi e regolari passando da un lato all’altro. A questo punto non ti resta che lasciare agire per qualche minuto la cera appena stesa in modo che possa indurire e poi, per dare la lucidatura finale, passare la superficie vigorosamente con un panno morbido pulito.

A seconda del grado di assorbimento del legno dovrai ripetere più volte l'operazione. Se invece devi incerare una superficie intagliata dovrai necessariamente usare un pennello, né troppo duro né troppo morbido, per poter raggiungere tutti gli incavi e rilievi. Lascia indurire la cera per alcuni minuti e poi passa nuovamente gli intagli con una spazzola morbida: la cera in eccesso, che si era depositata negli incavi, si distribuirà nuovamente uniformandosi a quella già stesa. Infine lucida le parti in rilievo con un panno morbido, preferibilmente uno straccio di cotone che non perda fili o pelucchi. 

foto © Emmanuelle Guillou - Fotolia.com

Tipo di panno

Per lucidare il legno appena incerato usa un panno “mutton-cloth”o “Stockinette”.
 

Casa e fai da te
SEGUICI