Home Tips

Come costruire una staccionata

Sia che servano a mo' di barriera visiva sia che vengano utilizzate come riparo dal vento, la costruzione di una recinzione o staccionata in legno è alla portata di tutti. Ecco come fare.

Sia che servano a mo' di barriera visiva sia che vengano utilizzate come riparo dal vento, la costruzione di una recinzione o staccionata in legno è alla portata di tutti. Ecco come fare.

Le recinzioni sono elementi fondamentali del tuo giardino, oltre che delimitare la tua proprietà e suddividere le diverse aree del giardino, sono ideali anche per costruire barriere visive, se ricoperte da piante rampicanti, oppure servono per ripararsi dal vento o ancora per contenere piccole aiuole.

Costruire una recinzione in legno è un lavoro alla portata di tutti, basta avere un po’ di dimestichezza con strumenti di falegnameria. Vediamo come è possibile costruire una staccionata poco più alta di un metro e con un interasse di un paio di metri.

Una staccionata è costituita da più moduli che si ripetono in sequenza, per costruire un modulo da 2 m avrai bisogno di 2 montanti di 150 cm con una sezione di 10 x 10 cm, 13 stecche di 1 m con una sezione 1x7,5 cm e 2 traverse lunghe 210 cm con una sezione 3x7,5 cm.

Sui due montanti segna a matita la posizione delle traverse e del terreno, sulle traverse segna invece la posizione delle stecche: puoi scegliere stecche con una diversa decorazione nella sommità (a punta, a forma quadra o tonda oppure a cerchio).

Per ogni montante scava una buca quadrata di lato 30 cm, profonda circa 50 cm, inserisci i montanti e riempi la buca con del calcestruzzo stando attento che i montanti siano perfettamente perpendicolari al terreno: il calcestruzzo non deve fuoriuscire dalla buca perciò mantieniti al di sotto del livello del terreno di circa 5 cm.

Intanto che il calcestruzzo si asciuga, passa ad assemblare le stecche sulle traverse: usa chiodi da carpenteria e viti per il legno cercando di mantenere tutte le stecche alla stessa altezza.

Un volta che il calcestruzzo si è solidificato, avvita i traversi ai montanti, in questo modo avrai realizzato il primo modulo della staccionata, non ti resta che ripetere le stesse operazioni per i moduli successivi.

Tieni presente che il contesto in cui andrai ad inserire la staccionata è molto importante: in un ambiente urbano difficilmente troverai recinzioni in legno, almeno che non si tratta di staccionate interne al giardino, mentre in zone di campagna o montagna le staccionate sono molto usate anche per recinzioni esterne, quando si tratta di delimitare una proprietà privata.