Come pulire la grondaia in 3 semplici passi

Guida Guida

La pulizia della grondaia è uno dei tanti lavori da eseguire con una certa regolarità per una corretta manutenzione del tetto e della casa.  

Pulire la grondaia è un’operazione che andrebbe eseguita ogni anno così da permettere una corretta manutenzione della casa. Foglie e depositi di sporcizia, se non vengono rimossi, possono infatti ostruire il passaggio di acqua piovana e, alla lunga, comportare anche il danneggiamento della grondaia e dei canali di scolo.

Laddove la grondaia è raggiungibile senza che si corrano dei pericoli, vale la pena intervenire autonomamente altrimenti, se non ci si stente sicuri o si soffre di vertigini, è il caso di chiamare un professionista delegando la pulizia della grondaia a personale esperto e specializzato.

Ma vediamo ora come effettuare la pulizia della grondaia in pochi semplici passi.

L'attrezzatura necessaria per pulire la grondaia

Se si preferisce tentare il fai da te, occorre innanzitutto procurarsi l’attrezzatura necessaria per svolgere il compito. Ci si deve munire ad esempio di una scala robusta, dotata di ganci di tenuta, in modo che possa essere ancorata al muro in totale sicurezza e dei guanti da lavoro. Servono poi uno scopino metallico o un piccolo rastrello da giardinaggio e un contenitore o secchio dove gettare la sporcizia.

Pulizia della grondaia

Foto bialasiewicz / 123RF Archivio Fotografico  

Pulire la grondaia: come rimuovere i detriti

Una volta in cima alla scala, si ha visibilità solo su una porzione della grondaia. Si dovrà iniziare a rimuovere con il piccolo rastrello i detriti depositati sul fondo della grondaia, le foglie secche e l’eventuale muschio. E’ importante eseguire questa operazione proteggendosi le mani perché le grondaie sono realizzate con lamine d'acciaio, di zinco, di rame o anche in pvc che presentano  spigoli affilati e taglienti.


Dove gettare lo sporco raccolto

Una volta rimossa con il rastrellino la sporcizia nella grondaia, si inizia a raccoglierla poco per volta, gettandola nel contenitore o nel secchio. Si deve eseguire questa operazione, pezzo per pezzo, fino al completamento del perimetro della grondaia. Ovviamente se non ci si sente di salire sulla scala per pulire la grondaia, si può effettuare questo lavoro stando a terra, a patto però di acquistare degli attrezzi specifici dotati di braccio telescopico per arrivare anche nei punti più alti.

Foto indyedge / 123RF Archivio Fotografico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI