Come fare uno scaffale in cartongesso

Guida Guida

Costruire una scaffalatura in cartongesso in una nicchia è davvero un’idea intelligente per recuperare spazio altrimenti inutilizzato.  

Se vuoi sfruttare lo spazio inutilizzato di una nicchia perché non costruire una piccola libreria? Basta procurarsi dei listelli in legno che fungeranno da ripiani per gli scaffali: rivestendoli poi con il cartongesso simulerai una costruzione in muratura.

Per decidere quanti ripiani posizionare e a che altezza, può essere utile fare un disegno preliminare dove riporterai le varie misure.

Durante questa fase di studio potrai così decidere meglio se fare ripiani tutti della stessa altezza, a favore di una certa razionalità, oppure di altezze differenti per conferire movimento all’intera costruzione: tale scelta dipende, oltre che dal gusto personale, anche dall’uso che intendi fare della scaffalatura.

A questo punto devi ancorare la struttura portante al muro usando tasselli e traverse: controlla con una livella a bolla che traverse e tasselli siano ben allineati quindi appoggia i listelli di legno e avvitali sulle traverse partendo dal basso verso l’alto.

Una volta che la struttura portante è terminata, devi passare alla fase di applicazione del cartongesso: da un pannello di cartongesso ricava, usando un cutter, i ripiani nelle misure desiderate e fissali con colla o viti alla struttura senza dimenticarti di rivestire anche i profili anteriori dei ripiani. Infine stucca tutte le fessure e le teste delle viti, carteggia eventuali imperfezioni e dipingi come meglio credi i tuoi scaffali.

photo new things on the shelf via photopin.com

Allineamento perfetto

Se non hai una livella a bolla usa una riga e la squadra per controllare il perfetto allineamento dei tasselli e delle traverse. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI