Eleganza, bellezza, fascino: tutto sul fenicottero rosa

Guida Guida

Scopriamo tutto quello che c'è da sapere sul fenicottero rosa, uno degli uccelli più ammirati per la sua eleganza e bellezza.

Scopriamo tutto quello che c'è da sapere sul fenicottero rosa, uno degli uccelli più ammirati per la sua eleganza e bellezza.

L'incredibile colore del suo piumaggio e la tipica posizione con una zampa sollevata, lo hanno reso uno dei volatili più conosciuti e ammirati: stiamo parlando del fenicottero rosa, il grande uccello dal fascino elegante che vive negli estuari, nelle saline e nelle zone costiere dell'Asia, dell'Africa e dell'Europa meridionale.

Fenicottero rosa: tutte le caratteristiche

Il fenicottero è un uccello dalle dimensioni piuttosto importanti: può raggiungere il metro e mezzo di altezza, sfiora i 4 kg di peso e ha un'apertura alare di circa centottanta centimetri.

Le lunghe zampe gli permettono di camminare nelle acque profonde anche fino a un metro, mentre il collo esteso gli consente di piegarsi fino al fondale sabbioso dove riesce a scovare molluschi, crostacei e pesci di cui si nutre.

La caratteristica distintiva del fenicottero rosa è il colore rosa del suo piumaggio che dipende dai pigmenti contenuti nel crostaceo Artemia salina di cui è ghiotto e che costituisce il suo principale alimento.

Dove vedere i fenicotteri rosa in Italia

Il fenicottero rosa vive in Asia meridionale (Pakistan e India), Africa e in Europa meridionale: è facile avvistarlo in Francia, in particolare nella zona della Camargue, in Spagna, in Turchia, in Grecia, a Cipro e nel Portogallo.

Può essere facilmente avvistato anche in Italia dove nidifica con regolarità, soprattutto in Sardegna, Sicilia, Puglia ed Emilia Romagna.

Foto: Patricio Hidalgo © 123RF.com

Le regioni italiane migliori in cui ammirare i fenicotteri sono la Sardegna e la Sicilia: nello stagno di Santa Gilla e nello stagno di Molentargius, nel Cagliaritano, i fenicotteri hanno trovato un ambiente ideale in cui vivere e riprodursi.

In Sicilia invece il luogo migliore in cui avvistarli è la provincia di Siracusa, soprattutto nella riserva naturale delle Saline di Priolo o nell’oasi faunistica di Vendicari.

Fenicottero rosa: habitat e riproduzione

Il fenicottero rosa sceglie di vivere e riprodursi nelle zone costiere, paludose e lacustri dove la vegetazione non è troppo fitta.

Questi uccelli raggiungono la maturità sessuale a 2-3 anni e si riproducono in primavera anche se i tempi sono condizionati da diversi fattori come la temperatura, le piogge e il livello dell’acqua.

Essendo una specie fortemente gregaria, il fenicottero rosa tende a vive in comunità molto folte soprattutto durante la nidificazione.

Ad una prima fase di corteggiamento segue la formazione delle coppie e la costruzione del nido, un cumulo di fango a forma di cono tronco, alto circa 30 cm, in cui viene deposto e covato per 28 giorni un solo uovo.

Foto apertura: Anton Ivanov © 123RF.com

Animali e cuccioli
SEGUICI