Quando aprono gli occhi i cani appena nati?

Domande Domande & Risposte

I cuccioli di cane appena nati dipendono completamente dalla madre da cui ricevono cure, nutrimento e calore. I cuccioli di cane nascono ciechi e sordi e necessitano di alcuni giorni per sviluppare questi sensi fondamentali.

La vista dei cuccioli di cane

Quando nascono, i cuccioli di cane hanno i canali uditivi e gli occhi chiusi dunque non possono né sentire né vedere.

Gli occhi dei cagnolini sono estremamente sensibili alla luce e rimangono chiusi, protetti da palpebre e ciglia, perché l'iride e la terza palpebra non sono ancora del tutto formati.

Intorno al 12-16 giorni dalla nascita i cuccioli aprono gli occhi e verso il 14º giorno iniziano anche a sentire: tuttavia questa tempistica non è la regola e alcuni esemplari possono aprire gli occhi anche una settimana dopo.

Foto: Nikolay Pozdeev © 123RF.com

Sviluppo visivo lento

Quello dello sviluppo visivo è un processo lento e graduale, che può avere la durata di circa un mese: solo a questo punto si può dire che i cani hanno gli occhi aperti completamente anche se non riescono a vedere in modo chiaro.

Solo intorno ai 25 giorni i cagnolini iniziano a distinguere luci ed ombre, anche se la visione delle immagini non è completamente nitida: solo dopo i tre mesi di vita, la vista può dirsi pienamente funzionante.

Come vedono i cani appena nati?

Una volta che la vista dei cuccioli si è sviluppata completamente, possono vedere una gamma di colori più limitata rispetto agli umani, quindi la convinzione che i cani vedano in bianco e nero è un falso mito.

In particolare si parla di visione dicromatica perché i cani distinguono solo la gradazione di colori che va dal giallo al blu, senza percepire il rosso o altri colori che appaiono come sfumature che vanno dal bianco al grigio.

Foto apertura: vitplus © 123RF.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Animali e cuccioli
SEGUICI