Come educare un cucciolo di cane a non sporcare in casa: 5 trucchi infallibili

Guida Guida

Il tuo cucciolo continua a fare i suoi bisogni in casa? Prova a mettere in pratica questi 5 trucchi per educarlo a non sporcare più in casa.

Il cucciolo, una volta portato a casa, non sa riconoscere il luogo più idoneo dove espletare i propri bisogni fisiologici, quindi è portato a sporcare un po' ovunque. Spetta al proprietario educarlo e insegnargli a fare i bisogni fuori casa: con un po’ di pazienza e qualche escamotage, è possibile insegnare al cucciolo a non sporcare in casa.

Scopriamo dunque quali sono i trucchi infallibili per educare il cucciolo a fare i bisogni all’aperto.

1. Zone limitate
Durante i primi tempi di convivenza, tieni il cucciolo in zone della casa limitate da un recinto o da una gabbia adatta alla sue dimensioni: riducendo al minimo la sua possibilità di esplorare, avrai maggiore controllo sulle zone di casa e potrai procedere meglio al suo addestramento. Man mano che il cane crescerà e dimostrerà maggior controllo delle sue funzioni corporali, potrai concedergli più spazio e maggiore libertà.

2. Sviluppa una routine
Pianifica la routine quotidiana del tuo cucciolo stabilendo l’orario dei pasti e delle uscite. In particolare, porta fuori il cucciolo quando si sveglia al mattino, dopo ogni pasto e ogni pisolino, dopo ogni momento dedicato al gioco e prima di andare a nanna la sera.

3. Attenzione ai segnali
Guarda attentamente il tuo cucciolo e impara a leggere i segnali del suo corpo poco prima di fare i bisogni. Di solito un cucciolo che ha la vescica piena tende ad abbaiare o a graffiare la porta di casa per uscire, è irrequieto, annusa intorno o in cerchio e assume una posizione accovacciata. Se noti uno di questi comportamenti porta subito fuori il tuo cucciolo.

4. La sera via la ciotola dell’acqua
La sera porta via la ciotola dell’acqua presto, all’incirca 2 ore e mezzo prima che il cucciolo vada a dormire. In questa maniera il cucciolo sentirà il bisogno di fare pipì per l’ultima volta appena prima di andare a dormire e dovrebbe riuscire a resistere per tutta la notte. Se così non fosse, e il cucciolo dovesse alzarsi per far pipì nel cuore della notte, accertati che l’uscita sia veloce e avvenga sempre nello stesso posto.

5. Lodi e premi
Appena finisce di fare i suoi bisogni, loda il cane o dagli un premio: in questo modo il cucciolo tenderà ad associare le lodi all’azione appena svolta. Fai attenzione a non lordarlo prima che abbia finito, interrompendo così il flusso, altrimenti potrebbero sorgere fraintendimenti e il cucciolo potrebbe inibirsi nel fare pipì o potrebbe pensare che basta accovacciarsi per ottenere un premio.

Per aiutare il tuo cucciolo a interrompere la cattiva abitudine di fare i bisognini fuori posto, puoi provare Beaphar Swiftie Trainer, un rimedio naturale in gocce che favorisce, in maniera dolce e naturale, l’addestramento domestico dei cuccioli.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI