Prurito del cane: come alleviare il fastidio di Fido

Guida Guida

Il prurito del cane è un sintomo fastidioso che spesso rivela la presenza di problemi ben più gravi: ecco come è possibili alleviarlo. 

Il prurito del cane è sempre sintomo di qualcosa che non va: allergie alimentari o stagionali, dermatiti parassitarie, tumori, diabete o malattie autoimmuni possono essere all’origine di questo sintomo fastidioso. Il cane tende di solito a grattarsi l’addome, i fianchi, le ascelle, il collo e le orecchie e a leccarsi anche piedi, inguine e aree attorno ai genitali e ano. 

Arrossamento cutaneo, assenza del mantello e presenza di peli color ruggine indicano che il cane si sta grattando e leccando in maniera insistente.

Il cane che sente prurito può arrivare a grattarsi e a mordersi fino al sanguinamento della pelle, per cui è bene intervenire subito per risolvere il problema.

Per alleviare il fastidio di Fido causato dal prurito tuttavia occorre necessariamente individuare con esattezza la causa che lo ha scatenato.

Prurito del cane: i parassiti
Se il prurito è occasionale potrebbe essere provocato da un'infestazione parassitaria: in estate le zanzare e i pappataci tornano a colpire come pure le pulci e le zecche. Un’analisi accurata della pelle del cane e una profilassi antiparassitaria, suggerita dal veterinario, possono risolvere il problema in breve tempo e con esiti positivi.

Allergia e prurito del cane
Il prurito può essere poi stagionale/ambientale e dunque legato ad allergeni come il polline o le erbe infestanti: consultare il veterinario anche in questo caso è fondamentale perché può indicare come procedere per risolvere il problema nel più breve tempo possibile.

Prurito del cane: quando è colpa dell'alimentazione
Il prurito del cane può essere poi legato all’alimentazione, può capitare cioè che il cane sia allergico o intollerante ad alcuni alimenti e in tal caso, per scoprire di quali si tratta, occorre procedere per gradi somministrando al cane un’alimentazione ad esclusione.

Prurito del cane causato da dermatite
In caso di prurito da dermatite diventa importante curare il pelo evitando che si sporchi il meno possibile e lavandolo con detergenti delicati e neutri specifici, suggeriti dal veterinario.

Finché non si trova la causa del prurito, per alleviare il fastidio in modo efficace, si possono somministrare al cane degli antistaminici e cortisonici sempre indicati dal veterinario. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI