Zoonosi: le malattie che il cane può trasmettere all’uomo

Guida Guida

Alcune malattie, tipiche dei cani, possono essere trasmesse all’uomo in caso di scarsa igiene ed assenza di prevenzione: scopriamo di quali zoonosi si tratta. 

Alcune malattie, tipiche dei cani, possono essere trasmesse all’uomo in caso di scarsa igiene ed assenza di prevenzione: scopriamo di quali zoonosi si tratta. 
Ti potrebbero interessare

Per quanto si possa prestare attenzione e cura verso i nostri cani, migliorando di molto le condizioni igieniche sanitarie, è tuttavia ancora possibile contrarre delle zoonosi dagli amici a quattro zampe.

L’importanza dell’igiene e della prevenzione e le cause della zoonosi

Foto: andriano-123RF

Dobbiamo ricordarci sempre di portare il nostro cane dal veterinario, per controlli periodici e per effettuare i vaccini e non dobbiamo mai scordarci di lavarci bene le mani dopo aver toccato il cane e i suoi oggetti, prestando particolare attenzione ai bambini che spesso, senza accogersene, hanno il vizio di portarsi le mani alla bocca. La maggior parte delle zoonosi che i cani possono trasmettere agli uomini sono causate da parassiti come pulci o zanzare per cui, sverminando e vaccinando il cane periodicamente, si può ridurre ed eliminare le le possibilità di contagio e di trasmissione.

Zoonosi dovute a parassiti interni

Parassiti interni come nematodi, tenie e Giardia causano importanti malattie: i nematodi possono causare nell’uomo un disturbo chiamato “larva migrans viscerale” detta anche nematodiasi ostruita. Le tenie possono determinare nell’uomo la echinococcosi che porta allo sviluppo di cisti a livello del fegato, dei polmoni e del cervello.

Zoonosi dovute a parassiti esterni

Pidocchi, zecche e pulci sono parassiti esterni che possono passare con facilità dal corpo del cane al nostro, trasmettendo patologie come ad esempio la malattia di Lyme. Questa malattia ha origine batterica ed è causata dl batterio Borrelia burgdorferi che viene trasmesso dalle zecche.

Infezioni cutanee trasmesse dal cane all'uomo

Funghi e acari sono responsabili di zoonosi come la Tigna e la Scabbia: la prima zoonosi è causata da funghi e provoca nell’uomo lesioni di forma circolare sulla pelle, mentre la seconda è determinata da acari e produce prurito, ferite e alopecia.

Filariosi e Leishmaniosi: il ruolo delle zanzare

Filariosi e Leishmaniosi sono due malattie che il cane può trasmettere all’uomo ma che sono causate dalla puntura di una zanzara o tafano infetto. La Leishmaniosi è provocata da protozoi del genere Leishmania, mentre la Filariosi è determinata da nematodi comunemente detti “filarie".

La rabbia, zoonosi letale

La rabbia è una zoonosi di origine virale: fortunatamente esiste un vaccino dato che, se non curata in tempo, è potenzialmente letale. Causata da un virus appartiene alla famiglia Rhabdoviridae, la rabbia provoca danni al sistema nervoso e viene trasmessa dal cane infetto all'uomo attraverso la saliva e il morso.

Foto apertura:luckybusiness-123RF

Animali e cuccioli
SEGUICI