Io & i pet: come gestire gli spazi domestici

Guida Guida

Quando a casa arriva un cane o un gatto, la convivenza può essere difficile se non si stabiliscono delle regole: ecco alcuni consigli per gestire al meglio gli spazi domestici.

A volte la convivenza con un cane o un gatto può risultare difficile se non si è in grado di stabilire regole precise fin dall’inizio e se non si gestiscono in modo responsabile gli spazi domestici.

Per entrare nell’ottica giusta e dare inizio a una convivenza serena, occorre informarsi con giudizio e pensare al bene dell’animale: la decisione di prendere un cane o un gatto deve essere il risultato di una scelta consapevole.

L’arrivo di un morbido cucciolo infatti può far dimenticare molte cose importanti come ad esempio il tempo che è necessario dedicare al nuovo amico.

 

  • Tempo ed energie
    Sia il cane che il gatto soffrono la solitudine, quindi, se passiamo la maggior parte del tempo fuori casa per lavoro, è da egoisti lasciare tutto il tempo il pet da solo in casa. E’ importante invece passare molto tempo con il proprio animale domestico, giocare con lui, fargli le coccole e, nel caso del cane, portarlo a spasso e insegnargli i comandi di base. Se non si è disposti a dedicare tutto questo tempo, e spendere un bel po' di energie, per l’educazione del cane e del gatto, è bene fin da subito rinunciare a prenderne uno.

 

  • Regole semplici
    Una volta che si è disposti a prendere un pet con sé, occorre stabilire il prima possibile delle regole chiare senza entrare in contraddizione, onde evitare che il cucciolo vada in confusione. Se, ad esempio, si stabilisce che il cane non deve salire sul letto o sul divano, si deve essere coerenti e non concedere strappi alla regola. Invece nel caso del gatto bisogna mettergli a disposizione un bel tiragraffi dove può divertirsi e affilare le unghie senza distruggere mobili e tende.

 

  • Una casa a misura di pet
    La casa deve essere un luogo sicuro per cani e gatti. Oggetti pericolosi come soprammobili che potrebbero rompersi cadendo, cavi e prese elettriche scoperte e prodotti chimici facilmente raggiungibili possono provocare gravi danni al pet e dunque è bene mettere tutto in sicurezza.

 

  • L’importanza dell’igiene
    Un ambiente sano in cui allevare un pet è un luogo non solo sicuro ma anche pulito. Perciò occorre insegnare al cucciolo di cane a fare i bisognini fuori casa e fin quando non ha ancora imparato, è consigliabile ricorrere alle traversine. Qualche esempio? Il tappetino igienico per cani Inodorina Training, un tappetino super assorbente, ipoallergenico e con polimeri odor control che garantisce massima igiene per la casa e il pet. Per il gatto si può ricorrere invece a Inodorina Silicio, la lettiera naturale, anti-odore e ultra assorbente, a base di silica gel antibatterico e anallergico.


Per pulire dove il pet ha sporcato si può poi usare Inodorina Magic Home, un detergente universale che garantisce fresco pulito grazie alle fragranze menta fresca, cedro e bergamotto, talco, legno di sandalo, lavanda di provenza, muschio bianco e clorexidina. Mentre per pulire in un batter d’occhio tutte le superfici di casa in cui abita un pet, senza risciacquare e lasciare aloni, si può ricorrere a Inodorina Magic Home Spray Superfici.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI