Febbre del gatto: 5 segnali inequivocabili

Classifica Classifica

Febbre del gatto: alcuni segnali inequivocabili ci possono rivelare se il nostro gatto sta male. Ecco quali sono.

La febbre del gatto si presenta quando la temperatura corporea va oltre ai 39,17°C: infatti in un gatto che gode di buone condizioni di salute la temperatura media si aggira intorno ai 38,5°. La febbre è una risposta fisiologica di protezione contro un processo infettivo o un’infiammazione in atto.

Le cause che portano a sviluppare la febbre nel gatto posso essere varie ed essere ad esempio di natura micotica o virale oppure batterica o fungina. La febbre del gatto può insorgere anche per una lesione, un ascesso, una peritonite, una pancreatite o un tumore.

Scopriamo alcuni dei segnali che possono comparire quando un gatto ha la febbre.

5. Perdita dell’appetito

I gatti sono esigenti in fatto di cibo ma non si lasciano mai sfuggire l’occasione di gustare qualcosa di goloso. Se un gatto manifesta una totale perdita dell’appetito significa che qualcosa non va: proprio come capita a noi umani anche ai gatti la febbre fa passare la fame.

4. Stanchezza

I gatti sono animali piuttosto attivi e molto curiosi: l’apatia, l’assenza di energie e la stanchezza sono tutti sintomi che indicano che c’è un problema di salute e la febbre ne può essere una possibile causa.

3. Ridotta assunzione di liquidi

Un gatto che smette all’improvviso di bere oppure che tende a bere meno acqua del solito è un gatto che non sta bene. La ridotta assunzione di acqua è uno dei segnali che deve indurre il proprietario di un gatto a controllare se abbia o meno la febbre.

2. Pulizia del mantello

Se il gatto inizia trascurare la solita routine di pulizia del mantello, azione che tanto ama fare, significa che qualcosa non va. Leccando le zampine e il mantello, il micio provvede alla propria pulizia e il fatto che smetta di praticare questa abitudine, indica un possibile problema di salute come la febbre.

1. Brividi e starnuti

Respirazione rapida, brividi e altri segni specifici come starnuti, vomito o diarrea, sono sintomi inequivocabili di un’influenza. Il gatto potrebbe avere la febbre e aver contratto una malattia, dunque occorre subito portarlo dal veterinario per trovare una cura.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI