Da che età bisogna vaccinare il gatto?

Domande Domande & Risposte

Per prevenire alcune malattie è importante sottoporre a vaccinazione i gatti in modo da garantire loro il massimo stato di salute.

Le vaccinazioni da fare a un gatto dipendono dalla zona geografica in cui ci si trova perché in alcuni paesi esistono determinati pericoli che sono assenti in altri: basta consultare un veterinario della zona in cui si abita per capire quali sono i vaccini obbligatori per legge e con quale periodicità effettuarli.

Cosa fare prima di vaccinare il gatto

Prima di vaccinare un gatto, occorre accertarsi che sia privo di parassiti, che goda di un buono stato di salute e che abbia un sistema immunitario sufficientemente sviluppato perché, in caso contrario, l'azione del vaccino potrebbe risultare inefficace.

È importante tenere presente che la vaccinazione del gattino deve essere effettuata quando ha un sistema immunitario abbastanza sviluppato e ciò accade quando inizia lo svezzamento.

Il momento ideale per vaccinare il gatto

Infatti i gattini, sia quando sono nell’utero materno sia quando vengono allattati, godono di un’immunità garantita dal fatto che una parte delle difese immunitarie della madre viene loro trasferita: tale immunità inizia a descrescere tra le 5 e le 7 settimane di vita.

Dunque, il momento ideale per vaccinare per la prima volta un gatto è durante il secondo mese di vita.

Si consiglia di non portare fuori il piccolo gatto e di non farlo interagire con altri gatti, soprattutto se estranei, finché non viene vaccinato.

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI