Cos'è la maca e come si usa in cucina

Guida Guida

Pianta di origine peruviana, la maca è nota per i suoi benefici nell’ambito dell’attività sessuale: ecco come usarla in cucina.

Pianta di origine peruviana, la maca è nota per i suoi benefici nell’ambito dell’attività sessuale: ecco come usarla in cucina.

La maca è una pianta originaria del Perù che appartiene alla famiglia delle Brassicaceae. Esistente in diverse varietà - circa 7, anche se le più diffuse sono la rossa e la gialla - se ne consumano le radici e parte del fusto.

Nonostante sia commestibile, non la si utilizza principalmente in cucina, ma come integratore rinvigorente - grazie al contenuto di vitamine, sali minerali e amminoacidi - sia in ambito psichico che fisico ma, soprattutto, sessuale. La maca peruviana, i cui benefici sono comprovati, è nota anche come viagra naturale in quanto avrebbe la capacità di aumentare l'energia e la carica sessuale di chi ne fa uso. 

maca cucina

  • Maca: gli impieghi in cucina

Ma veniamo ai suoi impieghi in cucina: partiamo dal presupposto che il sapore della maca è dolce, ma a tratti piccante. La radice di maca si può utilizzare sia cruda che cotta. Esistono anche la maca secca e la farina di maca. Con quest’ultima, addizionata alla comune farina 00, si può dare vita a biscotti e torte per la colazione.

Come spesso accade, per poter approfittare al meglio delle proprietà nutritive degli alimenti, se ne consiglia l’utilizzo a crudo. In questo caso può essere grattugiata finemente ed unita a delle ricche insalate.

Può anche essere utilizzata per insaporire il guacamole, la salsa messicana per eccellenza, la salsa chili, il frijol o le creme di legumi in genere, come l’hummus di fave o quello di ceci. Si può aggiungere anche alle comuni salse che utilizziamo quotidianamente in cucina.

La maca in polvere può essere aggiunta ai frullati, ai centrifugati di frutta e verdura, alle zuppe ed alle minestre. Si può consumare con lo yogurt cremoso o greco per una colazione energetica insieme a tanta frutta fresca e secca, o anche alla cioccolata calda. Si può utilizzare, infine, come aggiunta all’impasto delle barrette energetiche destinate, in particolar modo, agli studenti ed agli sportivi.

Cucina e ricette
SEGUICI