Ricette base

Come fare le castagne lesse con la ricetta napoletana

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Preparazioni di base

  • Porzioni

    4

  • Tempo preparazione

    15 min

  • Tempo cottura

    60 min

  • Tempo totale

    75 min

  • Cucina

    Napoletana

  • Cottura

    Bollitura

Un antico metodo di cottura che ci consente di gustare delle morbide e gustose castagne bollite: provate quelle napoletane.

Un antico metodo di cottura che ci consente di gustare delle morbide e gustose castagne bollite: provate quelle napoletane.

Cosa ha la ricetta napoletana delle castagne lesse di diverso rispetto a quella delle altre parti d’Italia? Un piccolo accorgimento, ovvero il fatto di sbucciare tali frutti autunnali prima di cuocerli e di tenerli in ammollo per diverse ore. Si tratta di una tecnica di cottura tanto semplice quanto antica, utilizzata presso le famiglie povere ed arrivata fino ai giorni nostri. Un tempo le castagne allesse, così le intendono i napoletani, venivano consumate al mattino come colazione prima di uscire di casa.

Così facendo si ottengono delle gustose e morbide castagne lesse deliziose al palato per la loro consistenza per nulla asciutta. Un peccato di gola da concedersi nelle fredde serate autunnali dopo cena, insieme ad un bicchiere di vino rosso, tra una chiacchiera e l’altra.

La ricetta delle castagne lesse alla napoletana

Le castagne lesse alla napoletana hanno un segreto, l’aggiunta di un paio di foglie di alloro all’acqua di cottura, che regala loro un aroma particolare. Una volta cotte vanno conservate nel loro liquido di cottura in frigo per un paio di giorni, se avanzano, ma prima di gustarle bisogna scaldarle per riportarle alla consistenza originaria.

Procuratevi i pochi ingredienti previsti e mettetevi ai fornelli: portare in tavola le castagne napoletane non richiede alcuno sforzo. Se volete, potete unire un paio di chiodi di garofano in pentola, il profumo sarà inebriante.

Gli step per realizzare la ricetta delle castagne lesse alla napoletanaFoto:  Oksana Ermak-123RF

Ingredienti

  • 1 kg di castagne
  • 4 foglie di alloro
  • sale qb

La ricetta delle castagne lesse napoletane

  1. Sbucciate le castagne e mettetele a bagno in una terrina per una notte intera in acqua fredda.
  2. Il giorno successivo scolatele, versate in una pentola acqua fresca, un pizzico di sale e le foglie di alloro.
  3. Portate a bollore su fiamma bassa e fate cuocere per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto.
  4. Una volta cotte spegnete la fiamma e fatele raffreddare all’interno del loro liquido di cottura.
  5. Ecco pronte le castagne al less o allesse, per i napoletani: pelatele prima di gustarle.
  6. Si possono mangiare da sole, una dopo l’altra, o unire ad alcuni dolci, creme e dessert al cucchiaio.

>>Leggi anche: Come fare la crostata di ricotta e marroni

Castagne pallottole, cosa sono?

A differenza delle allesse, ‘e palluottole sono le castagne cotte con la buccia. Queste venivano unite nella stessa acqua di cottura delle prime. Per ovvie ragioni, prima di essere mangiate vanno private della buccia e della pellicina.

Un delizioso dolcetto è costituito, invece, dalle pallottole di castagne, dei dolcetti aventi come base delle castagne lesse nel latte e mescolate con diversi altri ingredienti - tra i quali il cioccolato - per dare vita a delle chicche da concedersi per piacevoli momenti di golosità.

Foto apertura:  Brent Hofacker-123RF