Come conciliare il sonno dei bambini: 5 consigli

Classifica Classifica

Qualche accorgimento per rendere il momento della nanna uno dei più piacevoli della giornata.

Mettere i bimbi a dormire e assicurare (a loro e ai genitori) qualche ora di sonno tranquillo è spesso una delle imprese più difficili da portare a termine per mamme e papà. Soprattutto in periodo di vacanze, quando i cambiamenti di abitudini e orari (fuso compreso, se si sceglie una meta lontana) e le giornate più lunghe contribuiscono a rivoluzionare la routine e a rendere già difficoltoso il passaggio dal sonno alla veglia.

Difficile, ma non impossibile, a patto di mettere in pratica qualche accorgimento in grado di trasformare quello della nanna in un momento di serenità e positività: ecco dunque 5 consigli per conciliare il sonno dei bambini, anche i più vivaci! 

1. Coinvolgeteli in giochi attivi durante la giornata

Consigli sonno bambini

Saltare, correre, camminare, nuotare sono attività che divertono il bambino e allo stesso tempo lo stancano, permettendogli di scaricare tutta l’energia repressa. In questo modo arriveranno alla sera, dopo cena, piacevolmente sonnolenti e più inclini ad andare a dormire all’orario prestabilito.

2. Evitate attività troppo intense prima di andare a dormire

Consigli sonno bambini

Stancare i bambini durante il giorno non significa coinvolgerli in attività frenetiche sino a pochi momenti prima di andare a dormire. L’organismo impiega un po’ a “disperdere” le energie, e farli saltare sul letto o correre per casa quando già sono in pigiama non farà altro che agitarli e ritardare il momento della nanna a quando avranno esaurito la vitalità. Prediligete, piuttosto, attività rilassanti come la lettura o le costruzioni, ma state alla larga da schermi di tablet e cellulari, che stimolano eccessivamente cervello e occhi.

3. Create dei rituali prima della nanna

Consigli sonno bambini

Sono fondamentali per infondere un senso di sicurezza e familiarità nel bambino e “traghettarlo” dolcemente verso il momento della nanna. Li prepara mentalmente, e contribuiscono a creare una routine consolidata che spinge il piccolo ad adeguarsi senza fare capricci.

4. Mettete bene in chiaro quando è il momento di andare a letto

Consigli sonno bambini

Via i giochi, luci soffuse, basta tablet e basta distrazioni: quando si va a dormire, il momento deve essere ben chiaro e riconoscibile da parte del bambino, e segnare di fatto la “fine della giornata”. In caso contrario, soprattutto i bambini più stanchi cercheranno di mantenere un’interazione con i genitori, innervosendoli e innervosendosi sempre di più.

5. Abbassate il tono della voce e rallentate i movimenti in preparazione della messa a letto

Consigli sonno bambini

Anche questo è un modo per “preparare il terreno”: urlare, sbattere oggetti o porte, fare movimenti bruschi tengono il bambino in allerta e stimolato. Quando vedete avvicinarsi il momento di andare a letto abbassate i toni, da ogni punto di vista. 

Foto: evgenyatamanenko / 123RF Archivio Fotografico

Conciliare il sonno con una bevanda calda

Un bicchiere di latte caldo o una camomilla tiepida possono aiutare il piccolo ad addormentarsi più facilmente.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI