Gravidanza

Gravidanza: cos’è e a cosa serve la folina

La folina è un supplemento fondamentale per il corretto avanzamento della gravidanza, e non viene prodotta naturalmente: ecco tutto quello che c’è da sapere.

La folina è un supplemento fondamentale per il corretto avanzamento della gravidanza, e non viene prodotta naturalmente: ecco tutto quello che c’è da sapere.

Tra i tanti supplementi necessari a una donna che sta affrontando una gravidanza c’è anche la folina, o acido folico.

Cos’è la folina

La folina o vitamina B9 non è prodotta dall’organismo, e deve quindi essere assunta tramite integratori. È la forma ossidata della vitamin B, e viene usata dall’organismo per produrre nuove cellule, una funziona importantissima in gravidanza.

A cosa serve la folina

La folina è fondamentale perché aiuta a combattere l'anemia, previene malformazioni nel feto come la spina bifida, l’encefalocele o l’anencefalia e malattie cardiovascolari. Favorisce inoltre la produzione di globuli rossi e combatte sintomi come la mancanza di appetito, l’apatia, la stanchezza che possono acuirsi in gravidanza.

L’acido folico è essenziale per la sintesi del DNA e delle proteine e per la formazione dell’emoglobina, ed è un supporto importante per la formazione dei tessuti embrionali.

Come si assume la folina

L’acido folico, come detto non viene prodotto autonomamente dall’organismo e va assunto con integratori specifici che devono essere prescritti dal proprio medico.

Foto apertura: milkos-123RF