Senso di colpa nei bambini: da cosa nasce e come evitarlo

Guida Guida

Il senso di colpa è un sentimento che, se provato durate l'infanzia, può avere ripercussioni nell'età adulta: ecco da cosa dipende, e come evitare che insorga.

Il senso di colpa è un sentimento che, se provato durate l'infanzia, può avere ripercussioni nell'età adulta: ecco da cosa dipende, e come evitare che insorga.
Ti potrebbero interessare

Anche i bambini, come gli adulti, sono suscettibili al senso di colpa. Un sentimento che gli adulti sono in grado di comprendere e gestire, ma che nei più piccoli può portare, con la crescita, a problemi comportamentali.

Da cosa dipende il senso di colpa nei bambini

Foto: choreograph-123RF

Il senso di colpa nei bambini dipende, quasi sempre, dalle reazioni che l’adulto, genitore o nonno, ha verso i suoi comportamenti. Esistono comportamenti e atteggiamenti molto comuni nei genitori e in chi accudisce che contribuiscono a fare sentire i bambini in colpa, e sono spesso comportamenti finalizzati a farli “comportare bene”. Le conseguenze di queste frasi o atteggiamenti, però, possono rivelarsi pericolosi, soprattutto se sono reiterati nel tempo.

Senso di colpa nei bambini: le frasi e atteggiamenti da evitare

Alcune frasi e atteggiamenti hanno, come detto, la capacità di instillare un forte senso di colpa nel bambino, e se ripetute nel tempo contribuiscono a minare la sua sicurezza. Frasi come "vorrei che tu non fossi nato”, o “per colpa tua mamma/papà si sente male/si è arrabbiata”, o ancora "ho sofferto per metterti al mondo” o ancora “se sei nato lo devi a me”, sono molto pericolose per la psiche e lo sviluppo emotivo del bambino, che deve sentirsi amato e accudito a prescindere dal suo comportamento occasionale.

Anche restare arrabbiati con il bambino, negando gesti di affetto o consolatori o ignorandolo volontariamente per “punirlo” per un comportamento sbagliato, sono deleteri: l’assunto principale da cui parte un bambino è che i genitori lo sostengano e siano sempre presenti per lui, che non significa evitare le punizioni, ma scindere il rimprovero dall’affetto e dell’amore che si prova verso il figlio, senza metterlo mai in discussione.

Senso di colpa nei bambini: possibili conseguenze in età adulta

Il senso di colpa può generare, in età adulta, insicurezze soprattutto nel tessere rapporti interpersonali. Un bambino che si è spesso sentito in colpa per comportamenti definiti sbagliati o ingrati, da adulto potrebbe cercare approvazione in ogni modo, senza contraddire nessuno e cercando di mostrarsi sempre al meglio, o di contro potrebbe sviluppare rabbia e frustrazione pensando di non essere meritevole di affetto o amore.

>>Leggi anche: "Capricci in pubblico, 4 consigli per calmare le urla dei bambini"

Come evitare o ridurre il disagio del senso di colpa nei bambini

Il modo migliore per prevenire il senso di colpa nei bambini è mettersi nei loro panni e cercare di capire in che modo ci si sentirebbe sentendosi dire determinate frasi. Evitare frasi e parole che mettano in discussione l’amore, l’affetto e l’accettazione, e mitigare un rimprovero con un abbraccio o un sorriso, una rassicurazione che si è arrabbiati, sì, ma che passerà, e l’arrabbiatura non scalfirà l’amore che mamma e papà provano per il figlio. 

Foto apertura:Cathy Yeulet-123RF

Genitori e bambini
SEGUICI