Giornata mondiale dell'amicizia, chi è il vero amico?

Notizia Notizia

Guidapsicologi.it ha realizzato un sondaggio per chiedere agli italiani cosa pensano dell'amicizia e come si fa a trovare un amico vero. Ecco cosa hanno risposto.

Esistono amicizie che durano una vita intera. Altre che durano lo spazio di una vacanza (a volte anche meno). Ma ciò non toglie che questo rapporto umano è tra i più importanti per farci stare bene, definirci come persone e creare una rete sociale sana.

Il 30 luglio tutto il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'Amicizia. Il che ci fa sorgere una domanda: ma cos'è l'amicizia?

Chi è il vero amico

Tra le frasi più famose dedicate all'amicizia, c'è la considerazione di Aristotele, che definisce questo sentimento "una cosa non soltanto necessaria, ma anche bella", aggiungendo che "nessuno sceglierebbe di vivere senza amici, anche se fosse provvisto in abbondanza di tutti gli altri beni".

Secondo un'indagine condotta da Guidapsicologi.it gli italiani sostengono che un amico è chi ti dice quando sbagli. Oltre ad essere una parte fondamentale del nostro quotidiano, gli amici sono anche la famiglia che ci scegliamo, che ci offre un rapporto libero da costrizioni.

Con un vero amico si condividono sogni e preoccupazioni. Ci supporta quando siamo in difficoltà. Ma soprattutto essere amici significa essere messi davanti ai nostri errori, farci vedere se stiamo sbagliando, pur rimanendo al nostro fianco. La pensa così il 96% degli intervistati.

Il 70% degli intervistati pensa che un amico è colui che ti completa: quindi basta cercare chi è simile a noi. Si devono valutare carattere, valori e interessi. Sono queste le cose che arricchisono la relazione con la diversità, mentre sui valori è meglio aver a che fare con chi la pensa come noi.

Un amico è anche colui che non invade il territorio, rispetta i nostri tempi e non si sente autorizzato ad avere aspettative e pretese sulla nostra vita. La pensa così l'85% degli intervistati. Mentre per il 15% gli amici non hanno segreti.

Foto: Kamil Macniak © 123RF.com

Amicizia uomo-donna: esiste?

Il sondaggio sfata un eterno mito: secondo gli italiani l'amicizia tra uomo e donna esiste. Lo crede il 57% degli intervistati, che la considera migliore rispetto a quella tra individui dello stesso sesso (lo pensano soprattutto le donne, che superati i 30 anni, fanno anche più fatica a farsi nuove amiche).

I veri amici esistono?

Il tempo che passa ci permette - purtroppo - di collezionare anche tante delusioni che ci fanno perdere la fiducia nel prossimo e nei legami. Il 30% degli intervistati, scottati da brutte esperienza, dichiara apertamente che i veri amici non esistono.

Non sono la maggioranza, è vero, ma si tratta comunque di una buona fetta di italiani. Dall'altra parte, il 70% degli intervistati sostiene che i veri amici esistono e che sono pochi. Bisogna distinguere bene tra chi è sincero con noi e chi no, e investire il proprio tempo ed energie in rapporti che ci arricchiscano affettivamente.

Ma il requisito fondamentale di un’amicizia vera, che possa resistere al tempo, è uno soltanto: essere totalmente libera da qualsiasi tipo di secondo fine. E questo vale sempre, con ogni tipo di persona.

Foto apertura: gstockstudio © 123RF.com

Hobby e tempo libero
SEGUICI