Fun
Fun

Arredare un monolocale piccolo: 10 idee che ti stupiranno

Dai colori chiari ai punti luce, fino alle sedie pieghevoli e gli specchi, ecco alcuni consigli per sfruttare al massimo gli spazi e far sembrare più grande una casa di dimensioni ridotte.

Dai colori chiari ai punti luce, fino alle sedie pieghevoli e gli specchi, ecco alcuni consigli per sfruttare al massimo gli spazi e far sembrare più grande una casa di dimensioni ridotte.

Il monolocale non è certamente la soluzione abitativa ideale, ma giocoforza vi ricorrono sempre più persone, in particolare nelle grandi città dove gli affitti sono schizzati alle stelle. In tanti, soprattutto single e giovani lavoratori (spesso le due cose coincidono), si trovano “costretti” ad abitare in 30, 20 metri quadrati e c’è persino chi scende attorno ai 15. Ecco dieci idee per arredare un monolocale piccolo.

Idee originali per ottimizzare gli spazi

I muri di casa non si possono spostare… chissà cosa direbbero i vicini! In compenso, ci sono alcuni accorgimenti che si possono adottare per sfruttare al massimo gli spazi di un piccolo monolocale, rendendolo più funzionale e, almeno nella percezione, più grande.

10. Colori chiari

Pareti, porte, pavimenti, pezzi d'arredo: per ampliare la percezione dello spazio è opportuno scegliere colori chiari. Non è necessario uno stucchevole total white, sia chiaro: ma tutto ciò che è scuro contribuisce a “rimpicciolire” l’ambiente. Se il pavimento è troppo scuro, il consiglio è di acquistare un tappeto dalle tonalità chiare, per dare maggiore luminosità all’ambiente.

9. Tavolo estraibile

Invece di usare un tavolo minuscolo, che a malapena riesce ad accogliere due piatti e altrettanti bicchieri, tanto vale optare per un tavolo estraibile o pieghevole a muro, da chiudere quando non c’è necessità. Lo stesso vale per le sedie: meglio pieghevoli e ultra slim, facili da riporre.

8. Punti luce

Avere una grande finestra sarebbe utilissimo: un monolocale luminoso sembra più grande. Ma non è scontato, anzi. E comunque dopo una certa ora il sole tramonta… In un piccolo monolocale la luce artificiale è essenziale: che si tratti di lampade da terra, applique o soluzioni sospese, i punti luce devono essere tanti (e disposti in maniera strategica).

7. Armadio a ponte

L’armadio a ponte è la soluzione ideale per avere un guardaroba capiente e, al tempo stesso, non sottrarre prezioso spazio alla zona notte. L’armadio a ponte di solito va a braccetto con il divano letto, presenza fissa (o quasi) all'interno dei monolocali.

6. Sfruttare le altezze

In un monolocale occorre sfruttare al massimo le altezze. Non tanto con l’installazione di un soppalco, per il quale servirebbero un soffitto davvero alto, perché altrimenti si rischia di rendere lo spazio ancor più “soffocante”. Piuttosto, bisogna sfruttare le pareti arricchendole con mensole, dove appoggiare poi elementi decorativi, libri oppure scatole dove riporre oggetti di varia natura.

5. Contenitori e cassettoni

Detto del divano letto e sottolineando che è utile considerare l'eventualità del letto a scomparsa, in alternativa si può optare per un letto con contenitore, il quale permette di sfruttare uno spazio che normalmente resta inutilizzato per organizzare ogni cosa, dalle lenzuola ai vestiti. Ci sono anche divani, panche e pouf con contenitori, anch’essi molto utili.

4. Struttura divisoria

A nessuno piace dormire in cucina. In tal senso una soluzione d'effetto, ma funzionale per arredare un monolocale, è quella di inserire una struttura divisoria con mensole ad altezza variabile, che lasciano passare tante luce naturale. In alternativa si può ricorrere a degli scaffali oppure a un separè.

3. Grande specchio

Gli specchi sono complementi d’arredo sottovalutati. Ma, oltre a essere necessari quando ci vestiamo, contribuiscono a donare a un piccolo monolocale un aspetto più luminoso e ampio. Ovviamente, più grande è lo specchio, meglio è. Soluzione semplice e non dispendiosa.

2. Porta scorrevole

Le porte scorrevoli, poco ingombranti, permettono di risparmiare tantissimo spazio in quanto consentono di collocare mobili o quel che si vuole a ridosso di esse, senza l'impedimento delle classiche ante. Ovviamente, trattandosi di un monolocale, ci sarà una unica porta scorrevole: quella per il bagno.

1. Tende leggere

C’è chi non le usa nemmeno, considerando che magari ha le serrande. Ma è pur sempre vero che e tende sono anche complementi di arredo, utili per dare carattere al monolocale. Quali scegliere? Per quanto riguarda le tende, è fondamentale optare per tessuti chiari e leggeri, in grado di filtrare la luce senza “appesantire” il monolocale.