In moto nel Far West di Pinar del Río

Guida Guida

Una delle province più selvagge dell’isola, la zona occidentale, la terra del tabacco più pregiato del mondo

Si sa che le strade di Cuba, fuori dalla capitale, per gran parte non sono asfaltate e sono piene di buche: non c’è miglior mezzo per esplorare l’isola della motocicletta! Vogliamo condurvi in un’avventura da "centauro cubano" nella zona ovest, a 170 km dall’Avana, nella provincia di Pinar del Río

Siamo nel paradiso della coltivazione del tabacco: si estendono qui 40.000 ettari di piantagioni che producono una varietà assai pregiata, utilizzata per la parte esterna dei sigari, la ‘capa’. Nel cuore di Pinar del Río, nella Valle di Viñales, tutelata dall’UNESCO per il paesaggio naturale e culturale davvero straordinario, si alternano distese di tabacco ai mogotes, i caratteristici ‘panettoni’ di roccia calcarea tipici della regione. Si possono visitare le aziende tabaquere per capire come vengono prodotti i migliori sigari habanos.

Esplorando la provincia in moto si incontrano villaggi che sembrano i set dei film sul Far West, con le tipiche abitazioni in legno

Si possono fare escursioni a cavallo lungo le strade impervie e nei canyon disegnati dai mogotes. Questi ultimi racchiudono molte grotte: visitare la Cueva del Indio può essere un’esperienza indimenticabile poiché custodisce le testimonianze della cultura degli indiani Taíno. La più grande cavità naturale di Cuba e invece quella di Santo Tomás: vi si accede da uno scenografico passaggio nella foresta.

 
Per soggiornare vi consigliamo le case particular del capoluogo Pinar del Río o dei villaggi vicini: la cucina vi stupirà, insieme alla calda ospitalità degli abitanti della zona! Non dimenticate di assaggiare la guayabita, una bevanda dalla forte gradazione alcolica.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI