• Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    3011
    39xt21m
    Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    cucina-e-ricette

    Un dolce estremamente goloso, perfetto per colazione o per merenda: ecco la ricetta vegana dei plumcake alle mandorle, cacao e pere.

     

  • Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    3006
    vfwv21f
    Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    cucina-e-ricette

    Una ricetta vegana di origine mediorientale ma molto amata e diffusa anche in Occidente: ecco come preparare i falafel con una colorata variante della tradizionale salsa di ceci.

  • Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    3012
    s0ga21l
    Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    cucina-e-ricette

    Profumate, saporite, invitanti: le polpettine di lenticchie al sugo sono un piatto vegan che vale decisamente la pena provare. Ecco come prepararle!


  • Apri TV

titolo

  • Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    3011
    39xt21m
    Ricette vegane: plumcake alle mandorle, cacao e pere
    cucina-e-ricette

    Un dolce estremamente goloso, perfetto per colazione o per merenda: ecco la ricetta vegana dei plumcake alle mandorle, cacao e pere.

     

  • Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    3006
    vfwv21f
    Ricette vegane: falafel con hummus di barbabietola
    cucina-e-ricette

    Una ricetta vegana di origine mediorientale ma molto amata e diffusa anche in Occidente: ecco come preparare i falafel con una colorata variante della tradizionale salsa di ceci.

  • Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    3012
    s0ga21l
    Ricette vegane: polpettine di lenticchie al sugo
    cucina-e-ricette

    Profumate, saporite, invitanti: le polpettine di lenticchie al sugo sono un piatto vegan che vale decisamente la pena provare. Ecco come prepararle!

Amore clandestino: dopo 10 anni uscire allo scoperto?

Vedersi di nascosto per 10 anni. Non sarà il caso di uscire dall'ombra?

 

Cara Emme, dopo 10 anni di relazione con l’avvocato di mio padre siamo ancora a chiederci     se è il caso di uscire allo scoperto. Lui ha due figli adolescenti e un matrimonio finito alle spalle, io una famiglia che non ho voglia di sentire mentre mi dice che lui punta al mio patrimonio. Forse nell’ombra ci stiamo bene. Non è anche questo amore?
L.

 

Cara L., l’amore non ha una formula universale. E' fatto di elementi mischiati in dosi sempre diverse, come una torta che cuciniamo con quello che la vita ci permette di comprare. Ma deve essere buona.
La luce è una cosa che non può mancare. Senza quella la torta non viene, e, come dici tu, il tuo amore sta all’ombra.
Le cose che stanno all’ombra non crescono, non brillano, NON SI VEDONO.
Dieci anni sono un tempo infinito per fare un bilancio e capire quello che vuoi. La tua famiglia può dire quello che vuole sull’uomo che ami: lo ami tu, non lo devono amare loro.
E’ un tempo sufficiente anche per lui, per capire se vuole fare l’avvocato del tuo cognome o il tuo compagno.
Se ha avuto il coraggio di chiudere un matrimonio e di fare l’avvocato in Italia, dove la legge viene considerata quanto l’annosa questione della riproduzione del Panda, un po’ di luce cosa può fargli?
E tu?
Come mai in quelle 5 righe c’è più rassegnazione che nella panchina del Milan degli ultimi 3 campionati L?
Lo amiamo quest’uomo? (il plurale è empatico non mi sto proponendo eh!)
Questa torta che stiamo cucinando da DIECI anni la vogliamo mettere in tavola o è una di quelle cose che facciamo per compensazione?
Lui è molto più grande di te? #figurapaternacercasi
Lui è bravo nel suo lavoro? #uomodipotere
Lui ti fa sentire protetta? #sindromedacucciolo
Te ne ho buttate lì tre, ma ce ne sono mille. E sono tutti buoni motivi per bruciare la torta di cui sopra.
Quando parlo di ingredienti che si possono mischiare intendo cose sane, non sindromi di compensazione che ci infilano in rapporti sbagliati.
L. tu devi essere felice, accendere la luce, far vedere a te stessa prima di tutto la tua storia.
Perché vedersi di nascosto o lontano da tutti va bene se sei un romanzo d’appendice, ma dopo dieci pagine muori di noia anche lì dentro. Anche se è il 1700 e sei l’amante di un soldato durante la guerra di secessione.
E siccome l’avvocato del tuo cuore non ti scrive dal fronte, ma ti whattsappa mentre scrive bozze per la fusione della società che porta il tuo cognome, non c’è nemmeno il pathos, non si sente nemmeno uno sparo, un bombardamento, non c’è nemmeno una lampada a olio che trema mentre ti mette l’emoticon.
Accendi la luce L. . Se non è lui sarà il prossimo, ma NIENTE PIU’ OMBRA.

Foto © maglara - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Maya risponde...

SEGUICI