Estate e un amore all'improvviso: vale la pena rischiare?

Estate, odore di salsedine e di riposo, la magia dell'abbronzatura appena conquistata e gli amori che nascono in riva al mare. Giorgia, però, non sa se lasciar andare pensieri e preoccupazioni e rischiare. Gli sguardi e i sorrisi del bagnino la confondono: vivrà mai il suo flirt sotto le stelle della spiaggia?

Cara Maya,
grazie per la tua disponibilità.

Io sono Giorgia, ho 20 anni e non ho mai avuto alcun tipo di esperienza in ambito amoroso. Assurdo eh? Il motivo è semplice: sono brutta; non tanto di faccia quanto di fisico. Sin dalle medie sono stata derisa dai miei compagni, insultata ed isolata. Tuttavia da gennaio ho iniziato un percorso di dimagrimento che mi ha reso più sicura di me stessa, seppur io sia ancora fortemente sovrappeso.

Questa estate ho conosciuto un ragazzo, il bagnino dello stabilimento balneare di fianco al mio. Abbiamo passato insieme solo due serate, in gruppo con le mie cugine (due belle ragazze, simpatiche). Dall’ultima sera gli ho chiesto di uscire, sempre in gruppo altre due volte, ma ha rifiutato. L’ho seguito su Instagram ma lui non mi ha seguita. 

È palese che io non gli piaccia, ma ogni giorno mi saluta con un sorriso enorme e ogni tanto chiacchieriamo/scherziamo qualche minuto, mentre quando incontra le mie cugine o gira a largo o le saluta e basta. Non ne sono innamorata, ma mi attrae come persona, non so perché.

Non mi sento abbastanza bella da piacergli, ma spero sempre di incrociare il suo sguardo, vederlo mi cambia la giornata positivamente. E allora che fare? Starò al mare altri 10 giorni e non so come comportarmi... gli chiedo di uscire? Lo ignoro e me la metto via? Continuo a salutarlo e basta? Non so cosa fare, aiuto!

Grazie per la tua pazienza e spero di ricevere tua risposta.

Con affetto e gratitudine,
Giorgia

Carissima Giorgia,

sai qual è l’unica cosa assurda che leggo in quello che mi ha scritto? Che qualcuno si sia permesso di farti del male senza motivo. Soprattutto in un momento della vita in cui ci dovrebbe essere più purezza, più affetto incondizionato, più sostegno reciproco: in fondo è proprio quello delle medie il periodo in cui nascono i legami più veri.

Ma torniamo a te: ti scrivo una frase di Audrey Hepburn che spero potrà farti sentire meglio.
La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall'aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perché quella è la porta del suo cuore, il posto nel quale risiede l'amore”.

C’è una cosa che ho imparato in tutti gli anni di esperienze amorose (e ti assicuro che, se potessi tornare indietro, di alcuni vorrei proprio fare a meno): non farti troppe paranoie, ma segui il tuo istinto.

È estate, la stagione della spensieratezza per antonomasia, quella nella quale tutto può succedere, quella in cui si dovrebbe soltanto cercare di mettere a tacere il caos del quotidiano e sentirsi bene con sé stessi. Ritrovarsi.

Hai detto che mancano 10 giorni, sai di non provare dei sentimenti, ma di nutrire un forte interesse per questa persona. Allora buttati, come se fossi su un trampolino. Non per cercare necessariamente l’amore, ma per passare del tempo con qualcuno che in fondo, tra i tuoi pensieri, è già diventato speciale.

Crea occasioni di incontro, prolunga le chiacchiere, fai domande per capire ciò che gli interessa e tira fuori la parte di te che nessuno conosce. Ma, soprattutto, cercalo con gli occhi. A volte sono in grado di spiegare tutto quello che con le parole e con i gesti non siamo in grado di dire... o di capire.

Spero di esserti stata utile.
Ti abbraccio,
Maya

Hai una domanda per Maya? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Foto: Aekkasit Rakrodjit - 123.RF

Maya risponde...

SEGUICI