Aspetto sempre quello giusto... dovrei smettere di sognare e iniziare a vivere?

Lucia ha 34 anni. Le sue amiche hanno iniziato, concluso o riniziato convivenze, avuto dei bambini o hanno già programmato di averne, mentre lei non si è buttata. É rimasta immobile a sognare un amore da fiaba.

Cara Maya,

ho 34 anni e sto ancora aspettando quello giusto. Tutte le mie amiche hanno già avuto o iniziato da poco una convivenza. Alcune di loro hanno dei figli o comunque hanno intenzione di averli prossimamente. C’è chi ha iniziato a convivere dopo un mese che lo conosceva, chi ci ha fatto un figlio dopo pochissimi mesi. Chi ha concluso (male) la prima convivenza e chi sta vivendo benissimo la seconda.

In tutto questo c’è qualcosa che le accomuna tutte: la voglia di buttarsi, di conoscere, di fare e disfare, di ricominciare nonostante tutto, di crederci ancora. Di amare. E poi ci sono io. Che aspetto. Che sogno di un matrimonio in grande stile. Classico. Con l’abito bianco e mio padre che mi accompagna all’altare. Proprio come lo immaginavo da bambina.

E poi sogno lui. Quello che mi guarda come nessuno mi ha mai guardata, che mi ama nonostante i miei difetti, che supera ogni aspettativa, che mi fa innamorare ogni volta di più.

Che problema ho di preciso? Perché non riesco a smettere di sognare e iniziare a vivere una vita con una persona reale?

Lucia

Carissima Lucia,

il vero problema è quello di smettere di credere ai tuoi sogni alla tua età. Perché forse è proprio quando smetti di crederci che hai smesso di vivere. E inizi a sopravvivere e ti accontenti.

Però c’è una frase nel film Baciami ancora che fa “A volte la vita non ci dà le cose come noi le vogliamo… ma l'importante è che ce le dia”. Ecco, forse è proprio questo il punto: non è che stai pescando e i pesci continuano a non abboccare. Forse in questo periodo non ci sono pesci, ma ciò non toglie che prima o poi nuoteranno nella tua direzione. Cosa sto cercando di dire? Che magari non sei tu il problema. Potrebbe anche essere un momento no. Una stagione di magra. Un periodo di siccità eccessivamente lungo.

Io non l’ho mai sognato un matrimonio così, sai? Di quelli che si vedono nei film, di quelli in cui ti senti un po’ principessa e tutti gli occhi sono puntati su di te. Ma questo non significa ch’io non sogni l’amore con la A maiuscola. Quello che non ti fa dormire. Ti toglie quasi il respiro per la felicità. Ti fa sentire al centro dell’universo quando sei sola, ma anche quando sei circondata da folle di sconosciuti.

Però poi succede questo: l’amore arriva e non è mai come ce l’aspettavamo. Non significa sacrificare il sogno, appendere l’aspettativa al chiodo della truce realtà. Vuol dire che quando arriva, a prescindere da come sarà, è imprevedibile. E potrebbe farti cambiare idea su tutto. Potresti trovarlo domattina e stare così bene con lui da avere voglia di andare a convivere saltando tutti gli altri passaggi.

Concludo con un’altra frase tratta da Baciami ancora: “Perché anche quando tutto potrebbe andare bene, c'è invece ancora qualcosa che continua a mancarti?”. Sai qual è la mia risposta? Smettere di cercare una risposta e vivere quello che la vita ci dà.

Ti abbraccio,
Maya
 

Hai una domanda per Maya? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Foto: nicoletaionescu - 123.RF

Maya risponde...

SEGUICI