titolo

  • Tutorial trucco: come disegnare le sopracciglia con la...
    2741
    wkxo1af
    Tutorial trucco: come disegnare le sopracciglia con la matita
    bellezza-e-stile

    Avete sopracciglia rade e poco folte? Il trucco infallibile per riempirle disegnandole con la  matita della nostra make up artist Francesca Stefani.

  • Estratti di frutta e verdura: bevanda contro l'influenza
    2939
    myxs1qp
    Estratti di frutta e verdura: bevanda contro l'influenza
    cucina-e-ricette

    Una bevanda perfetta soprattutto nei periodi in cui le nostre difese immunitarie gridano 'aiuto'. Ecco come prepararla!

  • Esercizi crossfit: come fare i Jumping Jacks
    2496
    q0e5ka
    Esercizi crossfit: come fare i Jumping Jacks
    sport-e-fitness

    Lo Jumping Jack è uno fra gli esercizi crossfit più efficaci per perdere peso e restare in forma, senza uscire di casa. Guarda il video della nostra crossfit trainer.

Fedifraga simpatica

Lei, lui… e l’altro. In bilico tra un marito fedele e premuroso e un amante-amico speciale. Chi scegliere?

Cara Emme,

mi chiamo Emme (M.) anche io e sono un disastro vivente di 33 anni. Sposata da 1 anno e mezzo. La mia storia è un po' complessa e dovrò dilungarmi un po' per farti comprendere lo stato confusionale in cui sto! Io e lui, vicini di casa. Primo bacio. Allontanati/mai visti per anni. Dopo le nostre varie esperienze ci siamo rivisti e lui si è lanciato a capo fitto in questo amore...io ci ho messo un po' ma alla fine era stupendo anche per me. Il primo grande amore, quello con cui puoi andare in vacanza senza genitori, quello che "ok puoi andare a ballare se sei con lui!". Hai presente l'uomo perfetto? Quello che non ti fa mancare niente, sempre sempre sempre presente, piuttosto si fa quello che dico io così sono felice, accondiscendente, aiuta quasi come una colf in casa...cazzo una vita facile da regina!!! Il fatto è che io, forse, sono l'opposto. 5 anni fa ci lasciamo dopo 8 anni di relazione perché io non ero pronta ad andare a vivere con lui lasciando la "tana" dei miei. Mi son ricreduta dopo 9 mesi, volendo scappare da quella tana in cui comunque non avevo indipendenza. Son tornata a riprendermelo con unghie e denti perché volevo condividere con lui quello che stavo vivendo, un nuovo lavoro o la mia grande passione per il teatro. O forse oggi posso dire di esser tornata indietro perché sapevo che era la cosa semplicemente più giusta da fare. Durante la nostra separazione ho conosciuto quello che oggi è il mio "migliore amico". Con lui, 5 anni fa, c'era un’attrazione fisica fortissima che non è mai finita. È nata prima che mi ri-fidanzassi con il mio attuale marito e non è mai finita. 5 anni fa lui non era pronto per me. Non mi voleva. Allora ho deciso di accettarlo come amico, conoscendoci sempre più. Lui si sposa. Io mi sposo. Lui si separa perché dice "se ho te nella mia vita da 5 anni e non riesco e non riusciamo a dire basta, forse un motivo c'è. E comunque, non vi è motivo di continuare la storia con mia moglie se io penso ad un' altra continuamente". Il mio puzzle si è sgretolato in un batter d'occhio. Sono andata in crisi. Sono in crisi. Sono in cura da uno psicoterapeuta. E non so come uscirne. Ho tutto! Un marito pronto ad avere figli (Che non mi chiede perché sa che io, non ne voglio! Non so se non ne voglio con lui o non ne voglio nella mia vita. ma non ne voglio solo per non perdere la mia libertà e per non perdere il rapporto che ho con l'altro...si. questa è la verità), un marito che mi aiuta in casa, che mi da tranquillità, che basta che io schiocchi e torni ad essere quella di 8 mesi fa e tutto torna a sorridere ! Una persona davvero stupenda, amata ed amabile, credimi. Un uomo perfetto. Sono 8 mesi che piango ogni cazzo di giorno. Gli ho detto che i miei sentimenti verso di lui son cambiati. Che non sono fatta per fare la madre e la moglie che torna a casa ogni sera per preparare la cena gliel’ho detto. Lui è sempre qui quasi a consolarmi. Non ci crede finché non troverò un altro posto in cui vivere così non mi vedrà più qua intorno, perché, a detta sua finche mi vede dormire sullo scrimolo opposto del letto, o cucinare qualcosa per entrambi, beh...non è finita! Gli ho detto che si sta accontentando di vedermi in giro per casa, ma non si sta curando del fatto che io non gli sto più dando niente, che non lo sto amando come dovrei e come meriterebbe. Sto male. Sto male e sto male. Per cosa? Primo, perché non ho le palle di CREDERE di essere follemente innamorata di un'altra persona che mi accende la pelle, gli ormoni, la testa, il cuore e che al momento è l’unica isola felice che mi permette di passare qualche ora in serenità. Secondo, metto in dubbio di poterlo amare, o che lui possa davvero amare me. Terzo, davvero non amo più mio marito? Perché mio marito mi ama e io muoio dai sensi di colpa. Quarto, sono una pazza perché sicuramente domani mi pento di aver lasciato andare quest'uomo spettacolare (mio marito) che non ritroverò mai più perché in fondo credo di essere abituata a 14 anni di conoscenza con lui e so che le cose che mi da alla fine, mi vanno bene, sono quelle necessarie per vivere una vita felice e piena di belle emozioni che non ti fanno mancare un cazzo! Ma non mi accendono più. Ma d'altronde...l'amore con il fuoco mica dura poi così tanto, eh!! Esistono anche quelli che fanno figli proprio per dare una botta di vita alla loro coppia!! Io no. Io non ce la faccio. Preferisco avventurarmi nel lavoro e crearmi una carriera con la C maiuscola. Ma quanto potrà davvero rendermi felice la nuova avventura lavorativa? Sto solo scappando? E l'altro? Non dirmi di lasciarlo andare perché per 5 anni entrambe queste figure hanno retto i miei equilibri e guarda qua che casino appena uno dei due cambia l'ago della bilancia! Fatto sta che sono una merda. Le vedo già le facce di quelli che leggeranno....sento già i commenti. Ma in questi mesi ho pure imparato a lasciarli dire perché qui, ci devo vivere io! Solo che ho paura che più lascio passare il tempo senza vedere una luce e più mi deciderò ad accontentarmi di non poter desiderare di più di ciò che ho o meglio mi chiederò "ma cosa cavolo vai cercando???". Insomma. Un disastro. Se almeno tu, con la tua genialità e simpatia potessi darmi un barlume di speranza...te ne sarei grata.
 


 

Cara M,

va detto che hai un gran culo. Perdona il francesismo.
Hai 2 uomini che passano decisamente il test dell’ etero papabile che pur di averti nella loro vita si prendono una serie di palate in faccia. E non è poco.
Ora, al netto delle ultime 5 righe in cui ti sei fatta un interrogatorio, che nemmeno a Quantico per addestrare le forze speciali, ADESSO ASCOLTAMI.
Da EMME a M possiamo anche farci una risata sul fatto che a casa hai una COLF con i pettorali, ma tesoro mio ti passo il numero di Regina, che fa le pulizie da me ed è un amore e non te la devi sposare.
Cosa ci fai in questo matrimonio?
Ha 33 anni santissimo DIO.
Non si dovrebbe stare insieme per abitudine o paura di stare da soli MAI, ma a 33 anni ti faccio esplodere casa con un missile terra aria!
Aggrappati al tuo ultimo barlume di lucidità e mettiamo fine a questo delirio emotivo.
Non ho la presunzione di sapere come si sta con un marito che ti rimbocca le coperte da 14 anni e rimane anche se non gliela dai (perdona il secondo francesismo) perché i maschi che sono capitati a me per molto meno avrebbero preso il primo volo per la Papuasia.
Immagino che sia una confort zone di livello altissimo.
Ecco le comfort zone sono per il residence anni azzurri.
Quindi ti voglio sulla pagina di SOLOAFFITI.IT a cercarti una casa, una stanza, una mensola dove andrai a stare DA SOLA, prima della fine di questa lettera.
Uscita di li starai di merda.
Lo so, non è una bella prospettiva, ma non si muore.
D’amore non si muore. Te lo potranno dire in tanti.
E per l’amore bisogna avere rispetto..
Il mondo è pieno di uomini e donne meravigliosi che sono SBAGLIATI per noi.
Tuo marito potrebbe anche essere un mix tra Ryan Gosling e il Dalai Lama, ma per te ci vuole altro.
Se questo altro sia il tuo amante te lo dirà il tempo.
Potrebbe mollarti domani ma almeno prova ad avere una relazione seria con questo povero Cristo. Che mi pare anche lui se la sia meritata un’opportunità.
Se non dovessi amarlo, chiuderete la storia.
Anche qui non si muore.
E poi se non ho più mio marito e nemmeno il mio amante come faccio????
Mi sembra di sentirti mentre me lo urli raggiungendo decibel che posso sentire solo i cani….
Vista da qui mi sembri una che sta davanti al bancone del gelato e non sa scegliere che gusto vuole. E quindi chiede la residenza dal gelataio e si ammazza di Pistacchio e Cioccolato senza prendere una decisione.
Ti dirò una cosa sconvolgente M, il mondo è pieno di gusti di gelato.
E no, non sei una merda.
Però decidi che gelato vuoi che dietro di sta formando la coda. E non è carino.
Ti abbraccio forte e ESCI DA QUELLA FOTTUTA COMFORT ZONE.
Vai nel mondo senza fare male. Rispetta l’Amore, per te stessa e per gli altri.
E se ti sento ancora dire che la passione non dura ti vengo a menare!
Forza!

 


Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Maya risponde...

SEGUICI