Bergamotto: tutti i benefici per la salute

Guida Guida

Il bergamotto è un agrume dalle molteplici proprietà benefiche per l’organismo. Scopriamo tutte le sue caratteristiche e quando è controindicato assumerlo. 

Il bergamotto (Citrus bergamia) è un agrume dalla forma rotonda e leggermente schiacciata e dalle molteplici proprietà benefiche per l’organismo. Probabilmente di origine calabrese, si pensa possa derivare dal limone o dall’arancia.

Bergamotto: proprietà benefiche

Dalla buccia, tramite pressione a freddo, si estrae l’olio essenziale. Questo prodotto è particolarmente importante per migliorare la salute perché aiuta a contrastare le infezioni intestinali ed è un prezioso alleato naturale in caso di coliche. Inoltre, contiene flavonoidi che lo rendono un agrume dalle spiccate proprietà antiossidanti.

Il bergamotto, inoltre, aiuta a conciliare il sonno, rilassa l’organismo e nella medicina popolare viene utilizzato anche come sedativo per gli stati d’ansia.

Ha proprietà antibatteriche, tanto da poter essere utilizzato come balsamo per le vie respiratorie. E non è tutto: questo prezioso agrume è un tonificante naturale, noto per il suo potere energizzante.

bergamotto

Foto: Somkak Sarykunthot © 123RF.com

Bergamotto: alleato contro il colesterolo

Il succo del bergamotto contiene esperetina e naringenina, preziose alleate contro il colesterolo. Inoltre, è un agrume che apporta all’organismo anche le statine, particolari sostanze in grado di inibire l’enzima che favorisce la sintesi epatica del colesterolo stesso.

Questo frutto, inoltre, aiuta a ridurre anche i livelli ematici di LDL, contribuendo a mantenere in salute il sistema cardiovascolare.

Bergamotto: toccasana per la salute

Il bergamotto è un concentrato di vitamina A, C e di vitamine del gruppo B1 e B2. Inoltre, contiene dipolifenoli e sostanze antiossidanti necessarie all’organismo per mantenersi in forma e in salute.

Il suo sapore è particolarmente amaro e, quindi, difficilmente si mangia a spicchi. È più facile che il suo succo venga abbinato a quello di altri agrumi più dolci. Un suo consumo abituale, però, è particolarmente indicato per aumentare l’assorbimento di ferro, stimolare l’appetito e disinfettare l’apparato gastro-intestinale.

L’olio essenziale di bergamotto, inoltre, è protagonista di molte ricette e trova ampio impiego in cucina, in cosmetica o come componente fondamentale dell’acqua di Colonia.

Bergamotto: controindicazioni

In certi casi, però, il bergamotto può avere anche delle controindicazioni. Se si soffre di particolari patologie cardiache, gastriti, reflusso o qualora si stia assumendo una cura farmacologica specifica è bene chiedere un parere medico prima di consumarlo abitualmente.

VARAPORN CHAISIN © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI