Come abbinare correttamente alimenti e farmaci (seconda parte)

Guida Guida

Alcuni alimenti possono interferire con determinati farmaci. Ecco alcune precauzioni da osservare

I foglietti illustrativi non informano in modo specifico se sussistono potenziali interazioni tra un farmaco e un determinato alimento. Per questo è sempre meglio chiedere il parere di un medico o del farmacista.

Ecco alcuni esempi di come abbinare correttamente alimenti e farmaci


Nella prima parte abbiamo descritto le interazioni tra farmaco e cibo per quanto riguarda l’osteoporosi, la pressione, la schizofrenia, gli antibiotici, gli anticoagulanti e i diuretici.  Adesso vediamo i casi in cui i cibi diminuiscono le proprietà del farmaco o provocano l’effetto opposto.

 

  • Per curare l’acne spesso vengono prescritti antibiotici a base di tetraciclina ma non tutti sanno che i latticini possono neutralizzare la sua azione. Meglio assumerli solo con l’acqua.
  • Nel caso di allergie, il succo di pompelmo può aumentare la tossicità dei farmaci usati come ad esempio terfenadina, astemizolo, cisapride
  • Per curare la depressione vengono a volte prescritti farmaci a base di litio. In questi casi è opportuno seguire una dieta con un adeguato contenuto di sodio perché  se si accumula troppo litio nell’organismo può diventare tossico
  • Non bisognerebbe assumere anticoncezionali orali (pillola) insieme all’erba di San Giovanni perché gli effetti potrebbero diminuire e aumentare le probabilità di restare incinta
  • Per curare alcuni disturbi cardiaci si usa la digossina: meglio fare attenzione alla quantità di fibra ingerita con i cibi; il farmaco potrebbe essere eliminato prima che possa agire

Per non correre rischi è sempre utile:

  • leggere il foglietto illustrativo dei farmaci e per ogni dubbio consultare il medico o il farmacista
  • non assumere compresse o capsule con bevande calde
  • non abbinare integratori vitaminici ai farmaci perché a volte possono interagire. Leggete a tal proposito come assumere gli integratori
  • Non bere alcol durante il trattamento


Fonte: SaperVivere

Quando si hanno effetti indesiderati dovuti ad un farmaco bisogna consultare il medico specificando che cosa si è mangiato di recente

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI