Come mangiare per la salute delle ossa

Guida Guida

Alcuni cibi impediscono al corpo di assimilare bene il calcio, mentre altri lo aiutano ad assorbirlo meglio. Ecco dei consigli per preservare la salute delle ossa.

Alcuni cibi impediscono al corpo di assimilare bene il calcio, mentre altri lo aiutano ad assorbirlo meglio. Ecco dei consigli per preservare la salute delle ossa.

 

Non è solo l'assunzione di alcuni farmaci, come i diuretici, ad ostacolare l'assimilazione del calcio fondamentale per la salute delle ossa, ma anche il consumo di alcuni alimenti. Altri cibi, invece, aiutano a fare il pieno di questo prezioso elemento.

 

Ecco come mangiare per la salute delle ossa

  • Sale. L’elevato consumo di sale porta ad un aumento della perdita di calcio dalle urine. Si consiglia, quindi, di usare anche altri condimenti come l’origano, il prezzemolo, il coriandolo, il curry ed altre spezie.
  • Calorie. Una dieta ipocalorica può compromettere l’apporto delle sostanze nutritive necessarie, ma anche un'alimentazione ipercalorica (quando non necessaria) è sconsigliata, perché il sovrappeso danneggia le ossa.
  • Fosforo e proteine. Intervengono nella formazione delle ossa, ma un loro eccesso favorisce una perdita di minerali. Meglio seguire una dieta equilibrata.

Alcune combinazioni di alimenti sono perfette per ridurre il rischio fratture:

  • Verdure a foglia verde con pomodori. I broccoli, le bietole e la lattuga sono ricche di vitamina K, utile per la produzione e funzione dell’osteocalcina che contribuisce alla mineralizzazione delle ossa. La vitamina C del pomodoro è indispensabile, invece, per costruire, mantenere e riparare la struttura ossea. Si consiglia questo abbinamento quasi ogni giorno.
  • Legumi e mandorle. Entrambi sono ricchi di magnesio, essenziale per assimilare il calcio presente negli alimenti. Inoltre le mandorle contengono molto calcio, circa 240 mg per etto. Per questo si consiglia di consumare primi piatti a base di legumi e di mangiare mandorle come spuntino o come dessert.
  • Semi di sesamo e yogurt. I semi di sesamo sono ricchi di calcio e magnesio; se mangiati insieme allo yogurt aumentano l’apporto di calcio. Si consiglia di usare i semi di sesamo nelle insalate o di aggiungerli allo yogurt come merenda.

 

 

Il corpo elimina fino a 400 mg di calcio al giorno. Se la dieta ne è povera o lo assimila male, le ossa ne risentono.

Salute e benessere
SEGUICI