Le 10 bufale sul cibo: il vademecum della Coldiretti

Video Video
Sul web circolano moltissime bufale su svariati argomenti: il cibo non fa eccezione. Sfatiamo 10 miti alimentari duri a morire.

Sul web - non è una novità - circolano moltissime bufale su altrettanti argomenti: notizie senza fondamento circolano su siti e social diventando spesso, per molti utenti, verità inconfutabili. Anche l'alimentazione, inevitabilmente, è "vittima" di questo circolo vizioso. 

In questa guida, la Coldiretti sfata 10 miti alimentari duri a morire.

  • Il latte fa male

Il filone di pensiero che ritiene opportuno bandire i latticini dall'alimentazione poggia su "China Study", un'indagine epidemiologica svolta in Cina i cui risultati sono stati ritenuti inattendibili dalla comunità scientifica e dall'Airc, l'Associzaione italiana per la ricerca sul cancro.

  • L'ananas brucia i grassi

Le su presunte proprietà brucia grassi sono dovute ala bromelina, contenuta però solo nel gambo dell'ananas, che nessuno mangia. Questa sostanza favorisce la digestione delle proteine, ma non la neutralizzazione di proteine e grassi.

  • Il kamut è una varietà benefica di cereale

Il kamut non è altro che un marchio commerciale privato americano con cui viene venduta la varietà di grano "Khorasan", coltivata anche in Italia. Il marchio Kamut viene rilasciato solo per il prodotto coltivato negli USA e Canada.

  • Mangiare la carne fa sempre male

Non esiste nessuno studio che provi che mangiare carne di ottima qualità in moderate quantità sia dannoso per la salute. La carne è ricca di nutrienti ad alto assorbimento, fornisce nell'immediato tanti elementi necessari alla crescita e alla difesa del nostro corpo.

  • Le banana sono le più ricche di potassio

Non è vero che le banane sono le più ricche di potassio. Non si posizionano che al 9° posto tra i prodotto ortofrutticoli nazionali più ricchi di potassio, precedute da kiwi, spinaci crudi, rucola e cavolini. Inoltre le banane sono appesantite da un contenuto calorico elevato.

  • I grassi vanno completamente eliminati

I grassi sono nutrienti indispensabili per il nostro corpo. Eliminarli del tutto può mettere a rischio la salute. L'importante è non abusarne preferendo grassi buoni e di qualità come l'olio extra vergine d'oliva.

  • L'intollerante al lattosio non deve mangiare formaggi

La stagionatura prolungata di molti formaggi porta al calo o alla totale scomparsa del lattosio. Inoltre, in base ai dati Efsa, anche gli intolleranti sono in grado di tollerare senza problemi dosi fino a circa 125 ml di latte al giorno.

  • Lo zucchero di canna non fa ingrassare

Sono molti a credere che lo zucchero di canna sia più salutare di quello bianco e contenga meno calorie. In realtà lo zucchero di canna ha le stesse caratteristiche nutrizionali e caloriche di quello bianco raffinato.

  • Tutti i prodotti alimentari realizzati in UE rispettno le stesse regole

In Italia ci sono regole produttive più rigorose nelle caratteristiche dei prodotti alimentari, dal divieto di produrre pasta con grano tenero a quello di utilizzare polvere di latte nei formaggi, fino al divieto di aggiungere zucchero nel vino.

  • Tutti i prodotti venduti dal contadino sono meno controllati

Tutti i prodotti alimentari in vendita in Italia devono rispettare gli stessi standard. Inoltre, l'acquisto diretto dal produttore garantisce maggiore freschezza.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI