Come ci si può disintossicare dalla dipendenza digitale?

Domande Domande & Risposte

Viviamo in un'epoca di pericolosa dipendenza digitale. Ecco come intraprendere un percorso di digital detox per disintossicarsi.

Ritmi eccessivamente frenetici, stress e un uso smodato di smartphone, pc e tablet incidono negativamente sulla salute. Una dipendenza digitale, infatti, si ripercuote sulla qualità del sonno, ruba energia e aumenta il rischio di sviluppare addirittura disturbi dell’attenzione.

Controllare di continuo le notifiche sul telefono e i messaggi abbassa inevitabilmente la soglia di concentrazione, affaticando il cervello. Col rischio di creare una pericolosa dipendenza e una conseguente overdose digitale.

I benefici del digital detox

Quando si parla di digital detox si intende, letteralmente, una sorta di disintossicazione digitale. Gradualmente, infatti, si riduce l’uso smodato dei vari dispositivi elettronici (quali, ad esempio, smartphone, tablet, pc, e-book e quant’altro) e delle applicazioni ad essi associate.

I benefici fisici e mentali di questo allontanamento forzato sono molteplici. La digital detox, infatti, incrementa la soglia di attenzione e la capacità di concentrazione.

Recenti studi condotti negli Stati Uniti, inoltre, hanno dimostrato che tale disintossicazione incide positivamente anche sulla qualità dei rapporti interpersonali, senza contare gli indiscussi benefici per la vista (che sarà meno affaticata) e per la postura.

Come disintossicarsi dalla dipendenza digitale

Per prendere le distanze dall’utilizzo di cellulari e computer è importante comprendere quanto si dipende realmente da essi. Attualmente esistono delle applicazioni specifiche che calcolano il tempo oggettivamente trascorso sui dispositivi elettronici e che forniscono un report completo. È il caso, ad esempio, di Rescue Time, Moment o Quality Time.

Dati alla mano, quindi, si può iniziare a stabilire una strategia specifica su come procede alla disintossicazione.

Definire degli step da seguire

Per prima cosa, può essere utile stabilire dei momenti della giornata in cui staccare completamente dalla tecnologia. Delle vere e proprie pause digital free.

Gradualmente, quindi, si può cercare di incrementare il numero di ore da trascorrere lontano da smartphone e dispositivi, fino ad individuare delle zone e delle situazioni nelle quali bandire totalmente il loro utilizzo. Ad esempio quando si esce in compagnia del proprio partner o degli amici, ma anche mentre si legge un libro o si pratica dell'attività fisica.

Al lavoro, infine, può essere utile controllare notifiche ed e-mail solo ad intervalli regolari, così da non subire costantemente delle fastidiose e nocive interruzioni.

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Salute e benessere
SEGUICI