Come le emozioni influenzano la salute del cuore

Guida Guida

La salute del cuore può dipendere anche dalle emozioni. Ecco i rischi associati alla depressione.

Le emozioni possono avere un forte impatto sulla salute del cuore.

La relazione che si può instaurare è duplice. Da un lato, infatti, la depressione sembra promuovere la comparsa di disturbi cardiaci o il loro peggioramento.

I sintomi dell'insufficienza cardiaca possono peggiorare più rapidamente in chi soffre di depressione

Da questo punto di vista i dati a disposizione degli esperti parlano chiaro. La frequenza di ricovero ospedaliero e di decesso fra chi soffre di insufficienza cardiaca ed è depresso è infatti molto maggiore che fra chi non ha problemi di depressione.

Dall'altro i problemi psicologici possono essere la conseguenza di problemi al cuore, come l'infarto.

Soffrire di depressione può compromettere l'aderenza alle terapie prescritte riducendo la motivazione, rendendo difficile concentrarsi e riducendo la fiducia

Per questo è fondamentale riconoscere i segnali della comparsa della depressione il prima possibile.

In questo modo è possibile migliorare la terapia e ridurre i sintomi dell'insufficienza cardiaca.

Per affrontare la depressione è possibile:

  • assumere dei farmaci
  • affidarsi alla psicoterapia
  • provare un approccio combinato basato sia sulla psicoterapia che sull'assunzione di farmaci

Trattare la depressione può di conseguenza migliorare i risultati delle terapie mirate a curare i problemi di salute che colpiscono il cuore.

L'assunzione di inibitori del reuptake della serotonina (gli SSRI), farmaci ampiamente utilizzati per trattare la depressione, può ad esempio ridurre il rischio di nuovi problemi cardiaci in chi ha già affrontato un infarto.

Per questi motivi è fondamentale parlare con il proprio medico non solo dei problemi fisici di cui si soffre, ma anche di quelli psicologici.

A trarne beneficio sarà non solo la mente, ma anche il cuore.

Foto © Grafvision - Fotolia.com

Fonte: Harvard Medical School

Non solo psicologi

Gli psicologi non sono gli unici che possono aiutare in caso di problemi psicologici. Un'altra figura sempre più diffusa è quella del consellor.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI