Curcuma: caratteristiche e proprietà

Guida Guida

La curcuma è una spezia antiossidante dalle molteplici proprietà. Scopriamo insieme le sue caratteristiche e come assumerla.  

La curcuma (Curcuma longa) è una pianta erbacea perenne che appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, originaria dell’India e nota sin dall'antichità come spezia, come colorante e per le sue proprietà antinfiammatorie.

Di colore giallo-ocra, questo “zafferano delle Indie” (definizione comune della curcuma che trae origine dalla tradizione popolare) presenta foglie grandi, lunghe da 20 a 45 cm, con picciolo allungato e di forma ovale e fiori raccolti in spighe. La radice, infine, è un grosso rizoma cilindrico, fortemente aromatico.

La curcuma ha gusto fresco e delicato e può essere utilizzata comunemente come spezia per insaporire salse, pietanze e formaggi freschi.

La dose consigliata è di due cucchiaini al giorno e può essere abbinata anche al tè verde, al pepe nero e all'olio d'oliva.

In Asia questa pianta è considerata un anticancerogeno naturale e si consuma abitualmente per contrastare l'insorgere della leucemia e di quelle tipologie di tumori che tendenzialmente colpiscono colon, prostata, bocca, polmoni, fegato, pelle, reni e mammelle.

curcuma

La curcuma ha eccezionali proprietà antiossidanti, contrasta i radicali liberi e rallenta l'invecchiamento cellulare. Svolge anche un'azione depurativa particolarmente utile per il fegato e la colecisti.

E non è tutto. È una pianta nota per gli effetti cicatrizzanti: nella cultura popolare i suoi rizomi vengono applicati sulle ferite e per lenire scottature, punture d'insetto e dermatiti. Inoltre, è un ottimo rimedio naturale contro i dolori articolari, artrite, artrosi e per combattere i sintomi influenzali.

Non vanno sottovalutate anche le proprietà farmacologiche coleretiche-colagoghe dello “zafferano delle Indie”, tali per cui una sua periodica assunzione favorisce la produzione della bile e il conseguente deflusso nell'intestino.

Alla luce di tutto questo, introdurre abitualmente nella propria dieta la curcuma può aiutare anche a migliorare il funzionamento di stomaco e intestino, a combattere il colesterolo, la dispepsia, il meteorismo e la flatulenza, nonché e a smaltire i grassi in eccesso nell’organismo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI