Olio di Neem, come usarlo contro la psoriasi

Guida Guida

La psoriasi è una malattia che causa desquamazioni e prurito cutaneo. L’Olio di Neem è un valido rimedio naturale per lenire la sintomatologia. Scopriamo come. 

La psoriasi è una malattia autoimmune della pelle che può interessare varie parti del corpo e che spesso comporta infiammazioni, desquamazioni e prurito. Per lenire la sintomatologia è possibile ricorrere a dei rimedi naturali non aggressivi da applicare sotto forma di impacchi, massaggi e shampoo a seconda della necessità.

L’Olio di Neem, ad esempio, è un valido alleato per la salute del cuoio capelluto e della pelle irritata. La sua formulazione, infatti, lo rende particolarmente indicato in caso di lesioni, pustoline e fastidiose desquamazioni causate dalla psoriasi o dalle dermatiti.

Olio di Neem: come si ottiene e quali proprietà ha

Quest’olio vegetale si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica, una pianta originaria dell’India e appartenente alla famiglia delle Meliacee. Nella medicina ayurvedica, inoltre, è considerato uno degli oli vegetali più benefici in assoluto.

Le sue proprietà, infatti, sono molteplici: è un antibatterico e un antisettico naturale, nonché antiparassitario e antifungino. Inoltre, nella tradizione popolare è considerato uno dei rimedi più efficaci da utilizzare sui capelli contro la forfora e i pidocchi.

olio neem

Foto: espies - 123rf.com

Come trarre beneficio dall'Olio di Neem

In commercio si trovano molti detergenti naturali a basi di Olio di Neem: applicarli con costanza permette di eliminare delicatamente le cellule morte in eccesso, disinfettando al tempo stesso la cute.

Tuttavia, questo prodotto ha un odore particolarmente intenso e forte che può essere smorzato non utilizzandolo puro, bensì mescolato ad un altro olio essenziale dalla profumazione più gradevole. Se si lascia in posa questa particolare miscela sulla zona interessata dalla psoriasi si agevola l’assorbimento graduale e delicato dei suoi principi attivi.

Via libera anche ad impacchi lenitivi e nutrienti che possono essere applicati direttamente sulla pelle anche per un paio d’ore. Così facendo, si ottimizzano i benefici dell’Olio di Neem rendendo la pelle fin da subito fresca e detersa.

Infine, è bene ricordare che tra le molteplici proprietà benefiche dell’Olio c’è anche la sua azione cicatrizzante. Questa sua particolarità, infatti, lo rende un vero toccasana per le ferite e le croste dolorose.

Foto: espies - 123rf.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI