Alga spirulina: proprietà e benefici per l'organismo

Guida Guida

L’alga spirulina è una fonte di proteine vegetali, ricca di proprietà benefiche per l’organismo. Scopriamo cos’è e come utilizzarla al meglio. 

L’alga spirulina (Arthrospira Platensis) appartiene alla famiglia delle Cyanophiaceae e cresce nelle acque dolci, principalmente nelle zone sub-tropicali del Pianeta. Fin dall’antichità quest’alga è stata utilizzata ed apprezzata per le sue innumerevoli proprietà ricostituenti dal momento che è ricca di proteine vegetali, vitamine (A, D, K e gruppo B) e sali minerali.

Cosa contiene l'alga spirulina

Questa pianta contiene biliproteine, amminoacidi essenziali, acidi grassi omega 3 e omega 6. È un vero concentrato di fenilalanina, leucina, lisina, metionina, triptofano, ma anche di glicogeno, sodio, potassio, magnesio, ferro, manganese, iodio e calcio.

È un'alga dall'elevato contenuto proteico che aiuta a regolare il senso di sazietà. Di conseguenza, la spirulina è un ottimo integratore alimentare se si vuole perdere peso aumentando al tempo stesso la massa muscolare.

L’apporto di vitamine e i sali minerali le conferiscono un’azione energizzante e tonificante, rendendola particolarmente indicata per sportivi o in caso di gravidanza e allattamento. Gli acidi grassi omega 3 e omega 6, inoltre, sono veri toccasana per abbassare il colesterolo LDL e per alzare al tempo stesso quello HDL.

alga spirulina

Proprietà benefiche dell'alga spirulina

Le sue proprietà benefiche sono innumerevoli: contenendo acido alfa-linoleico fluidifica il sangue e ha anche un’azione antinfiammatoria. Può essere assunta da chi soffre di patologie cardiovascolari, ma anche per prevenire naturalmente ictus, ischemie ed infarti.

Tuttavia, l’alga spirulina può essere controindicata in caso di ipertiroidismo. Senza contare che un suo consumo eccessivo può causare spiacevoli effetti collaterali quali nausea, vomito, stitichezza e febbre.

Dosi consigliate

Per ottimizzarne i benefici, è bene assumere da 1 a 5 grammi di quest’alga in polvere al giorno, sciogliendola in acqua, ma anche in altre bevande non alcoliche a proprio piacimento.

Qualora si voglia eccedere con le dosi consigliate, tuttavia, è bene rivolgersi preventivamente al proprio medico di fiducia per avere un parere professionale in merito.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI