Come eliminare i cuscinetti di grasso con il ghiaccio

Guida Guida

Grazie ad una nuova tecnica arrivata dagli Stati Uniti, si possono sciogliere i cuscinetti di grasso con il freddo.

Si chiama coolsculpting ed è una tecnica innovativa, nata negli stati Uniti, sviluppata dai ricercatori del Wellman center Massachussets general hospita (Boston) in collaborazione con ricercatori di Harvard. Presentata anche al Congresso internazionale di medicina estetica tenuto a Milano nell’ottobre 2011, questa tecnica consente di eliminare i cuscinetti di grasso grazie ad una tecnica di congelamento del grasso, ovvero la criolipolisi. In pratica, il grasso di alcune zone come i fianchi o l’addome, viene congelato grazie ad un macchinario, costituito da due piastre che, aspirano la pelle da trattare e la sottopongono ad un innalzamento e abbassamento della temperatura (da +3° a -3° centigradi).

La cellula di grasso, congelata, viene pian piano distrutta, senza intaccare altri tessuti o zone sensibili.

Si tratta di una tecnica non invasiva, che non provoca sanguinamenti, che non sostituisce la liposuzione (con cui letteralmente si aspira il grasso in eccesso) ma può compensarla in chi non si vuole sottoporre all’intervento chirurgico oppure vuole un intervento veloce (dura un’ora) e senza anestesia. Le sedute andrebbero eseguite da uno specialista, in ambulatorio medico e intervallate a distanza di due o tre mesi. Questo è il tempo richiesto ai cuscinetti di grasso di riassorbirsi, dopo che la cellula di grasso è stata congelata e cristallizzata, per poi deteriorarsi ed essere spazzata letteralmente via dall’organismo secondo un processo naturale. I risultati sono visibili anche nell’immediato e in genere, vanno dalla riduzione del grasso localizzato (su pancia, addome, schiena e fianchi) di circa il 20-22% fino ad un massimo del 40% con una seconda seduta.

Non tutti la possono fare

Come tutte le tecniche di medicina estetica, ci sono comunque delle controindicazioni: la coolsculpitng non si può applicare se si è in sovrappeso, su tutto il corpo, in caso di obesità e cellulite e se si soffre di problemi al fegato, ai reni o di colesterolo alto.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI