Come rimediare al risveglio dopo un party notturno

Guida Guida

Le feste notturne lasciano sempre delle tracce al risveglio. Ecco come correre ai ripari

Le feste notturne lasciano sempre delle tracce al risveglio. Ecco come correre ai ripari

Colorito spento, occhi gonfi, stanchezza: sono solo alcune delle tracce che un party notturno può portare con se il giorno dopo.

Ecco alcuni consigli per rimediare al risveglio

 

  • Gli occhi sono la parte più delicata e quella più stressata dalla serata (trucco, luci, ambienti chiusi e caldi), per questo è bene  prendersene cura appena sveglie applicando qualche goccia di collirio alla camomilla o alla calendula o lacrime artificiali
  • Applicate sulle palpebre per 5 o 10 minuti dei dischetti imbevuti di tonico analcolico
  • Rinfrescate la zona con una crema specifica (tolta dal frigo) e massaggiate delicatamente il contorno occhi
  • Per la doccia scegliete un prodotto tonificante e procedete il lavaggio con un automassaggio dalle caviglie alla vita e alle braccia. I movimenti sono circolari ed è preferibile usare un guanto di crine
  • Per il viso si consiglia di applicare una maschera effetto lifting, una lozione rivitalizzante e successivamente uno strato di crema idratante
  • A colazione meglio evitare tè e caffè perché sono eccitanti che possono irritare lo stomaco ancora stressato dagli abusi della notte precedente. Si consiglia un succo di frutta o di verdura, un frutto vitaminico come il kiwi, ad esempio, e del pane integrale.
  • Meglio non aggredire la pelle con il trucco. Lasciate respirare i pori
     

Meglio non restare tutto il giorno in casa. Un po’ d’aria fresca e una passeggiata vi rimetteranno in sesto. A cena preferire una zuppa di verdura e andare a letto presto

Salute e benessere
SEGUICI