Cuore al sicuro anche con 100 grammi di cioccolato al giorno

Guida Guida

Il cioccolato contiene molecole salutari. Scopri i possibili benefici per il cuore associati al suo consumo regolare!

Il cioccolato può fare bene al cuore, e non solo perché lo consola.

Gli studi che hanno dimostrato gli effetti benefici delle molecole antiossidanti nascoste al suo interno – in particolare dei flavonoidi del cacao – sono infatti numerosi.

A fare bene potrebbero però essere anche ingredienti diversi dal cacao.

L'abitudine di mangiare fino a 100 grammi di cioccolato al giorno è stata associata a un più basso rischio di malattie cardiache e ictus anche quando si scelgono le varietà al latte

L'associazione è parsa evidente in uno studio pubblicato sulla rivista Heart da un gruppo di ricercatori britannici coordinato da Kay-Tee Khaw dell'Università di Cambridge.

Analizzando il consumo di cioccolato in un campione di quasi 21 mila adulti e monitorando il loro stato di salute per una media di circa 12 anni Khaw e collaboratori hanno scoperto che un consumo maggiore di cioccolato è associato a:

  • minori indici di massa corporea, rapporto tra circonferenza alla vita e circonferenza ai fianchi, pressione massima, livelli di proteine associate all'infiammazione e incidenza di diabete
  • una riduzione dell'11% del rischio di malattie cardiovascolari
  • una riduzione del 25% dei decessi causati da una malattia cardiovascolare
  • a un rischio di ricovero ospedaliero o decesso a causa di una malattia coronarica inferiore del 9%
  • a una riduzione del 18% del rischio stimato in base ai livelli di proteine infiammatorie
  • a un rischio di ictus inferiore del 23%

Non solo, analizzando i risultati di altri studi pubblicati sul tema i ricercatori hanno associato al consumo regolare di cioccolato un rischio di malattie coronariche e di ictus significativamente inferiore e:

  • a un rischio di malattie cardiovascolari inferiore del 25%
  • a un rischio di decesso associato alle malattie cardiovascolari inferiore del 45%

Gli stessi autori ammettono però che studi di questo tipo non permettono di affermare che il cioccolato sia la causa della riduzione dei rischi osservata.

Tuttavia, secondo Khaw e colleghi “si accumulano prove che suggeriscono che un consumo maggiore di cioccolato sia associato a un rischio inferiore di avere a che fare con eventi cardiovascolari”.

Dato, poi, che nel loro studio è stato preso in considerazione il consumo di cioccolato al latte secondo i ricercatori “non solo i flavonoidi, ma anche altri composti, forse costituenti del latte come il calcio e gli acidi grassi, potrebbero spiegare l'associazione osservata”.

Foto © Kalim – Fotolia.com
Fonte: EurekAlert! 

Nessun rischio per il cuore

Secondo gli autori di questo studio il cioccolato non sarebbe controindicato per chi è preoccupato per la salute del suo cuore

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI