What's New

Diabete e alimentazione: attenzione alle diete miracolose

Una corretta alimentazione è fondamentale ma non sufficiente per chi soffre di diabete: le diete che promettono miracoli non rappresentano la soluzione adeguata secondo gli esperti

Una corretta alimentazione è fondamentale ma non sufficiente per chi soffre di diabete: le diete che promettono miracoli non rappresentano la soluzione adeguata secondo gli esperti

Quando si soffre di diabete fare attenzione all'alimentazione è fondamentale. A volte, però, mettersi a dieta non è sufficiente a contrastare adeguatamente i sintomi della malattia.

Le Società Scientifiche e Professionali di Diabetologia e le Associazioni di pazienti diabetici mettono in guardia dalle "diete miracolose" perché spesso si tratta di business senza solide basi scientifiche

Sono iniziative che ci preoccupano e che perentoriamente segnaliamo alle autorità sanitarie competenti affinché siano consapevoli di quanto di ingannevole e potenzialmente pericoloso viene pubblicamente diffuso e affinché intervengano presso l’opinione pubblica per eliminare procedure senza fondamento scientifico”.

Le maggiori preoccupazioni riguardano i pazienti affetti da diabete di tipo 1, nel cui caso l'assunzione di insulina è importante tanto quanto seguire un'alimentazione priva di zuccheri.

Scegliere di non assumere più la terapia insulinica potrebbe mettere in serio pericolo la vita di chi soffre di questa forma di diabete.

Per questi motivi la Società Italiana di Diabetologia e Diabete Italia consigliano di diffidare dalle diete anti-diabete prive di fondamento scientifico o suggerite da persone prive di qualifica medica.

Spesso chi propone "diete miracolose" contro il diabete non ha le competenze necessarie a prescrivere una terapia 

La principale argomentazione di chi sostiene di proporre una soluzione definitiva nei confronti del diabete basata solo su regimi alimentari di questo tipo è una teoria complottista secondo cui le industrie farmaceutiche mirerebbero a perpetuare la malattia solo per garantire interessi personali e commerciali.

Gli esperti si oppongono a questa ipotesi e sottolineano che ogni intervento a livello di alimenti anti-diabete, indispensabile per chi soffre di questa patologia, debba essere calibrato sul singolo paziente.

Diete preconfezionate e standardizzate come quelle proposte dai non addetti ai lavori non possono rispondere a questa esigenza.

Per questo prima di abbandonare i farmaci per il diabete è assolutamente indispensabile parlarne con il proprio medico.


Foto: © Schlierner – Fotolia.com
Fonte: Agi