Come tenere d'occhio la glicemia con gli alimenti anti-diabete

Guida Guida

Quali sono l'alimentazione e lo stile di vita che un diabetico dovrebbe seguire? Ecco alcuni consigli per consumare alimenti anti - diabete.

 

Scegliere gli alimenti giusti è un compito fondamentale per chi soffre di diabete.

 

Alcuni alimenti possono migliorare i meccanismi di funzionamento delle cellule e, in caso di diabete, possono stimolare enzimi importanti nella regolazione della glicemia

In particolare la fibra solubile contribuisce a regolare la quantità di glucosio presente nel sangue. Quali alimenti la contengono?

La fibra solubile è presente in carciofo, cicoria, aglio, cipolla e mele, cinque alimenti utili per la salute dei diabetici

Anche la fibra insolubile può essere d'aiuto, perché lega parte degli zuccheri, rendendoli meno assorbibili.

Non solo, secondo alcuni studi alcuni prodotti caseari (in particolare formaggi caprini o ottenuti dal latte di ruminanti d’alpeggio, come la fontina e l'asiago) aiutano a migliorare la glicemia perché ricchi dei cosiddetti acidi grassi cosiddetti coniugati. Purtroppo, però, si tratta di alimenti molto calorici.

Più in generale, una corretta assunzione di frutta e verdura è essenziale per il controllo della glicemia. E' però fondamentale evitare il più possibile quelle ad alto indice glicemico.

L’indice glicemico è la capacità di un alimento di aumentare il valore della glicemia indipendentemente dalla quantità di glucosio che contiene

Infatti il glucosio presente nel cibo può essere trasferita nel sangue in modo molto diverso a seconda dell'alimento preso in considerazione.

L'indice glicemico classifica gli alimenti proprio in base alla velocità alla quale la concentrazione degli zuccheri nel sangue aumenta dopo un pasto. Tanto maggiore è la velocità di assorbimento, tanto più alto è l'indice glicemico.

Ecco qualche regola generale:

  • Un pane ricco di fibra (come quello integrale) tende ad alzare meno la glicemia rispetto a quello bianco, in cui parte dello zucchero resta legato alla fibra che non viene assorbita
  • La cottura della pasta può ridurre l’indice glicemico: più è al dente, più l'indice glicemico diminuisce
  • Bisogna fare attenzione agli alimenti che, pur sembrando “innocui”, possono in realtà riservare brutte sorprese, come le patate al forno o quelle bollite, il miele, le carote, la polenta e le banane mature
  • Anche lo stile di vita è importante, soprattutto per le persone obese o in sovrappeso. Per chi soffre di diabete sono fondamentali l’attività fisica e la perdita di peso.

Fonte: melarossa.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI