Frutti autunnali: 5 frutti da non far mancare in tavola

Classifica Classifica

L’uva, i fichi, il melograno e gli altri: iniziate a fare scorta di frutti autunnali. Vi proteggeranno dalle malattie e delizieranno il vostro palato!

La frutta non dovrebbe mai mancare nelle nostra cucine: è importante però sceglierla di stagione, per tanti motivi.

Costa meno, ha un livello decisamente minore di pesticidi (soprattutto se biologica), contiene una maggiore quantità di nutrienti e principi attivi ed è più gustosa, profumata, aromatica.

I frutti autunnali, in particolare, sono stati “programmati” per avere caratteristiche e proprietà che proteggono il nostro corpo, preparandolo ai freddi dell’inverno e aiutandoci a preservarlo dai segni del tempo.

Questi frutti sono anche molto utilizzati in cucina, non solo da gustare nella classica macedonia, ma anche per preparare squisiti dolci, primi e secondi piatti.

Ecco a quali non potete rinunciare.


5. Melograno

È molto ricco di antiossidanti. I frutti sono gustosi, ma si conservano bene solo se colti maturi. Se i semi vengono consumati senza spremerli, sono ricchi di fibre e vitamina C. Il melograno è ottimo anche in cucina, dove viene utilizzato per preparare cocktail, risotti e secondi piatti di carne.

4. Uva

Ricca di acqua e zuccheri, l’uva è un potente antiossidante che previene tante malattie. Contiene anche vitamina B e C, potassio e fibre. È ottima per preparare succhi, macedonie e arrosti con carne bianca o rossa.

3. Fichi

Contengono potassio, calcio, fibre, antiossidanti e la buccia avrebbe anche funzioni digestive. Una volta raccolti, i fichi si conservano per pochi giorni: se avete tempo, provate a realizzare una confettura. Altrimenti abbinateli, freschi, a salumi e formaggi: sono imbattibili!

2. Castagne

Le castagne sono ricche di carboidrati, vitamine e sali minerali e particolarmente utili in caso di anemia, stanchezza, stitichezza ed esaurimento fisico e psichico. Un classico modo di gustarle è abbrustolirle sul fuoco in un pomeriggio uggioso, accompagnate da un bicchiere di vino rosso. Ma sono ottime anche abbinate a secondi di carne e risotti, che renderanno voluttuosi con il loro sapore dolce e delicato.

1. Arance e mandarini

Come tutti sanno, arance e mandarini contengono alti livelli di vitamina C, che aiuta il sistema immunitario preservandoci dai malanni. Una spremuta la mattina è ideale per iniziare la giornata con una carica di energia. Questi frutti si prestano inoltre a mille usi in cucina, soprattutto in versione dolce: si possono preparare squisite marmellate, torte e canditi. Ma possono anche essere utilizzati per cocktail, arrosti agrodolci e tanto altro.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI