Perché fai scappare gli uomini

Guida Guida

Ti potrebbero interessare

Non capisci neanche tu come mai accada ma ogni volta va così. Conosci un uomo che ti interessa, all’inizio cerchi di trattenerti e di non farti coinvolgere troppo. Lui ti insegue fino a che non cedi e non ti lasci andare. A quel punto magicabula: lui sparisce.

Come mai accade? Pensare che da te volesse solo del sesso è la via più semplice. In realtà c’è altro che riguarda te. E precisamente la tua ansia di perdere chi hai davanti.

A volte questo tipo di ansia ti porta a travolgere l’altro, a essere pressante, ad accelerare i tempi della conoscenza, a pretendere tutto e subito. Da te stessa e da lui.

Senza accorgertene esprimi i tuoi sentimenti in modo aggressivo e lo travolgi, senza lasciargli possibilità di esprimersi.

Il risultato? Lui scappa. Come hanno fatto gli altri in passato. Sembra che la stessa storia si ripeta. Per modificare la trama e il finale, dovresti cambiare il tuo personaggio: farlo diventare una “persona” che non è più preda delle proprie ansie né sentimentalmente plateale.

La prossima volta che qualcuno entrerà nel tuo cuore, dagli tempo e spazio per consentire anche a lui di aprirti il suo.

La paura di perdere l’altro ti porta a stringere di più la presa e nessuno ama sentirsi in gabbia! Soprattutto se siete agli inizi della vostra frequentazione. Non sono gli uomini che scappano da te: sei tu che li fai scappare, perché li travolgi. Allenati a lasciare un po’ più di spazio anche a te stessa: vedrai che l’agitazione dopo un po’ passerà. E ti accorgerai che chi ti sta accanto non vuole andarsene ma restare. Qui, insieme a te.

>>>LEGGI ANCHE:
7 cose di una donna che terrorizzano un uomo
Amore e fobie: che differenza c'è tra sensazioni e paure?

Foto @ PK289 | Fotolia.com

Amore e coppia
SEGUICI