Che cos’è l’ASMR?

Domande Domande & Risposte

L’acronimo ASMR si è diffuso notevolmente negli ultimi anni, nonostante non abbia a che fare in modo diretto con il sesso. Tanti youtuber hanno postato lui loro canali video ASMR, raccogliendo migliaia di visualizzazioni e diventando anche discretamente famosi grazie al fenomeno in questione. Ma cosa vuol dire ASMR?

Si tratta dell’acronimo di Autonomous sensory meridian reponse, che tradotto significa “Risposta autonoma del meridiano sensoriale”. In poche parole, l’ASMR è una sensazione molto piacevole, che inizia con una sorta di formicolio al cuoio capelluto che si propaga attraverso le spalle e la schiena, paragonabile al senso di grande rilassatezza che si prova prima di addormentarsi. Molti lo descrivono come un orgasmo cerebrale che si attiva recependo determinati suoni oppure osservando particolari gesti.

Come funziona l’ASMR, l’orgasmo mentale

Gli stimoli che provocano l’ASMR possono essere, dunque, di tipo cerebrale, uditivo, visivo e tattile. Il termine è stato utilizzato per la prima volta da Jennifer Allen nel 2010, in risposta alle lettere di alcune persone che sostenevano di aver provato un orgasmo mentale. La parola "meridiano" è, nei fatti, un eufemismo per indicare l’orgasmo, mentre per "risposta autonoma" ci si riferisce al fatto che ogni individuo reagisce in modo diverso alle stimolazioni ricevute.

L’ASMR è conosciuto in rete come “massaggio cerebrale, formicolio spinale, formicolio cerebrale”, mentre gli stimoli adoperati per raggiungerlo prendono il nome di "trigger". Tra i trigger più comuni ci sono ascoltare persone che bisbigliano o musiche che mettono i brividi, o vedere persone che fanno gesti particolari, come il mimo. L’ASMR non provoca eccitazione nel corpo, ma rilassamento totale.

Effetti collaterali dell’ASMR

La scienza non ha dimostrato che l’orgasmo mentale esista veramente, ragion per cui sono in corso esami con risonanze e stimolazioni magnetiche per comprendere se ci sono differenze effettive nel cervello di chi lo ha sperimentato nel momento in cui avviene. Si tratta, nella pratica, di una sorta di risposta sensoriale al piacere, molto simile alla sensazione di perdere il controllo.

Tra gli effetti collaterali più palesi dell’ASMR c’è stata, come già anticipato, l’esplosione di video e canali YouTube dedicati all’argomento. Il trigger più diffuso è, senza dubbio, il whispering, ovvero l’ascolto di gente che sussurra, oppure quello del gioco di ruolo, nel quale si simulano gesti come il taglio dei capelli o una seduta di psicoterapia, situazioni nelle quali si prova in genere un senso di grande rilassatezza. Molte persone dichiarano di utilizzare questi video per riuscire a dormire, ma anche per risolvere in poco tempo situazioni come attacchi di panico e ansia improvvisa

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI