Come superare l'ossessione per il proprio ex

Guida Guida

Talvolta quando una storia finisce, porta con sè degli strascichi complicati da eliminare. Vediamo come farlo e come archiviare la storia passata.

Quando un amore finisce non sempre i partner coinvolti riescono a chiudere del tutto il rapporto con quello che è ormai da considerare passato. Ed è così che spesso possono nascere delle vere proprie ossessioni nei confronti dei propri ex partner. Vediamo come superare questo spiacevole stato d'animo.

Riconosci la tua ossessione

Non c'è niente di male nell'ammetterlo anzi, è fondamentale fare presente a se stessi che ciò che si sta vivendo è una vera e propria ossessione. Per superarla va riconosciuta e identificata. Vediamo poi come intervenire in modo opportuno:

- Accetta il fatto che sia finita: spesso l'ossessione può nascere dal non aver pienamente accettato il fatto che il rapporto sia terminato. Ed è la prima cosa da fare.

- Analizza il tuo malessere: capisci il motivo di questa ossessione, analizzala a fondo e trovane la ragione. Non sopporti che ti abbia lasciato? Non sopporti che lo abbia fatto preferendoti un'altra? Trova la ragione della tua ossessione e affrontala di petto.

- Impara dalla fine di una storia: non interpretare negativamente la fine. Sii fatalista, convinciti che se è andata così è perché doveva andare così e lavora sulla tua parte interiore per carpire, dal tempo trascorso insieme e dal dolore causato dalla separazione, una lezione di vita.

- Per un po' evita i rapporti con lui, evita i locali in cui lo potresti incontrare e se avete deciso di restare amici, rimanda la cosa a un altro momento. In questo caso è vero il detto "lontano dagli occhi, lontano dal cuore". E lontano anche dalla mente.

- Concentrati su di te: regalati momenti di relax, circondati di amici che ti vogliono bene e pratica i tuoi hobbies preferiti. Il tempo passerà e, per dirla con un altro modo di dire, il tempo lenisce ogni ferita. E anche questa pian piano smetterà di fare male.

- Evita i social network per contrastare la tentazione di spiare i suoi profili e scoprire cosa combina senza te.

Quando un amore finisce non va tutto alla perfezione: restano spesso (purtroppo) dei rimpianti, dei rimorsi o del rancore. E' necessario imparare a non trasformarli in malattia, ma a sconfiggerli e a lasciare che il tempo faccia il suo corso, portando nuova felicità.

Foto © vladimirfloyd - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI