Il sesso anale fa male?

Domande Domande & Risposte

A volte il piacere e il sesso diventano tabù. Soprattutto quando si parla di sesso anale, che è circondando da molteplici pregiudizi e freni culturali che lo rendono off limits.

In realtà, per molti, il sesso anale è un territorio inesplorato e, come tutte le situazioni nuove da scoprire, c'è spesso molto timore ad affrontarlo. Si è bloccate dal pensiero che il sesso anale faccia male o che non provochi alcun piacere o, ancora, che sia solo un modo per soddisfare le velleità maschili.

In realtà il sesso anale è un mondo da scoprire e, come il sesso vaginale, le prime volte, può non portare all'orgasmo, allo stesso la penetrazione anale necessita di "allenamento" e conoscenza per dare piacere. L'esperienza è la miglior amica del sesso, anale e non. In un'esperienza così intima come quella sessuale, ci vogliono infatti complicità, dolcezza, passione e pazienza. Soprattutto la prima volta.

Il sesso anale fa male?

Una delle paure più grandi legate alla penetrazione anale è che faccia male. E in molti, soprattutto le donne, pensano spesso che in un certo qual modo il rapporto sessuale sia legato al dolore. In realtà non è assolutamente così: se fa male significa che c'è qualcosa che non va. Anche nel caso del sesso anale.

Il sesso non è sopportazione del dolore, ma piacere e intimità. Nel caso del sesso anale, poi, è necessario approcciarsi alla pratica in modo da solleticare l'ano, portandolo a rilassarsi e a "non aver paura": la paura, l'ansia da prestazione, il timore del dolore fanno contrarre la muscolatura, compresa quella anale. L'importante è quindi entrare nel giusto mood e procedere per gradi, utilizzando gli strumenti più giusti.

sesso

Foto Dmitry Belyaev © 123RF.com

Consigli per il sesso anale

Se hai deciso di fare sesso anale per la prima volta è fondamentale che tu sia davvero convinta di volerlo fare e che tu sia rilassata a riguardo. Elimina tutti i tabù e i "divieti" culturali, rilassati e goditi il momento! Se, quindi, il desiderio è nato da lui e tu non sei convinta, aspetta. Il sesso anale è un modo di vivere la sessualità e la voglia deve essere di entrambi: non si tratta di un patto, né di una proposta a cui rispondere “sì” come dimostrazione di amore o interesse.

Quando ti approcci per la prima volta al sesso anale, poi, procurati i giusti strumenti per agevolare la penetrazione. Il lubrificante, in questi casi, è fondamentale. Usa un tipo di lubrificante "grasso" che, però, non irriti ano e retto durante l'applicazione. Sono fortemente sconsigliati i lubrificanti desensibilizzanti: inducendo una sensibilità ridotta nell'area dell'ano, non c'è modo di capire se la penetrazione è corretta o meno o se si stiano facendo danni.

Soprattutto, procedi per gradi e abitua la zona alla penetrazione: comincia utilizzando dei sex toys non troppo grandi e gioca, dal sola o col tuo partner, con la zona anale risvegliando curiosità e piacere. Solo dopo la giusta preparazione sarai pronta alla penetrazione anale vera e propria. I preliminari, come sempre, aiutano a sciogliere il corpo, a rilassare la muscolatura e a prepararci alla penetrazione.

E ricorda che il piacere diventa tabù soltanto quando ci vedi qualcosa di male.

Foto @ oneinchpunch | Fotolia.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI