Vita di coppia
Vita di coppia

Infedeltà: perché si tradisce?

Infedeltà e tradimento coniugale: i numeri in Italia, i sintomi, le conseguenze e cosa cambia tra uomini e donne.

Infedeltà e tradimento coniugale: i numeri in Italia, i sintomi, le conseguenze e cosa cambia tra uomini e donne.

L’infedeltà coniugale non ha genere e i motivi alla base di un tradimento possono davvero essere tra i più disparati.

In queste righe non parleremo di come superare un tradimento (fidatevi che è possibile, se riuscite a cambiare direzione e compagno di viaggio), ma di numeri, motivazioni ed esperienze raccolte lungo il cammino.

Infedeltà: i numeri italiani

Indovinate qual è la Regione che si trova al primo posto per il numero di tradimenti in Italia? Secondo la classifica stilata da uno dei siti di love-affaire extraconiugali più famosi al mondo - Ashley Madison - la Lombardia è sul podio. La città più infedele d’Italia è, però, Roma, seguita da Milano, Trieste, Firenze, Genova, Bologna, Parma, Pisa, Ravenna, Como, Udine, Torino, Verona, Bolzano, Vicenza, Venezia, Bari, Monza, Padova e Catania.

5 motivi per cui le donne tradiscono

A discapito di quello che si potrebbe pensare, non sono soltanto gli uomini a tradire. Anche le donne prendono parte alla corsa all'infedeltà, vincendo anche qualche medaglia. Vediamo alcuni dei motivi per i quali spesso questo si verifica (ma i casi sono talmente tanti che ci si potrebbero scrivere dei romanzi!).

Noia coniugale

Molte donne finiscono con il tradire il proprio marito perché le loro vite sono talmente perfette da apparire piatte. Il nome Addison Shepherd vi ricorda qualcosa?

Bisogno di attenzioni

Diverse donne si sentono trascurate dai propri partner e nel momento in cui si avvicina qualcuno che le riempie di attenzioni, non riescono a non farsi trasportare.

Sbandata fotonica

Potrebbe anche succedere di innamorarsi di qualcuno mentre si sta con un altro. Quando si ha una fede al dito e si è sposati, diventa davvero difficile mollare tutto e iniziare una nuova vita con l’amante.

Crisi esistenziale

Le crisi esistenziali portano a commettere tante pazzie. Lasciarsi andare alla passione travolgente con qualcuno che non sia il proprio partner diventa un modo per sentirsi vivi.

Lui la maltratta

A volte succede di ritrovarsi in una situazione davvero spiacevole, dalla quale è molto complicato svincolarsi. Due occhi nuovi e un sorriso che si accende dopo tanto tempo. E così, si diventa infedeli.

tradire

5 motivi per cui gli uomini tradiscono

Per rispondere a questa domanda, ho chiesto ad alcuni uomini che hanno tradito almeno una volta nel corso della loro vita. Spoiler: di solito, quando uno lo fa una volta, è poco probabile che non lo rifaccia ancora.

Gli va

Alla fine di una cena aziendale, si è creata una situazione piccantina con una collega che gli piaceva da sempre. E ha ceduto, senza pensarci più di tanto.

Vendetta

Alcuni uomini finiscono col tradire le loro donne per vendicarsi di un torto subito, non necessariamente di natura sessuale.

Lei è troppo gelosa

L’eccesso di controllo della moglie lo fa sentire oppresso e desideroso di sentirsi libero, tra le gambe di un’altra donna.

Relazione monotona

L’appiattimento che si crea nelle relazioni di lunga data potrebbe diventare la ragione più “innocua” per la quale un uomo sarebbe portato a tradire la propria donna.

Genetica

Alcune ricerche hanno dimostrato che chi ha l’indice della mano più lungo dell’anulare, è geneticamente programmato per l’infedeltà coniugale.

A proposito di infedeltà: come capire se ti tradisce

Scoprire di essere stati traditi non fa mai bene al cuore e alla mente. Ma non è niente di insuperabile.

La prima volta che accade non ci dormi per un mese. Non ti capaciti di come la persona che hai al tuo fianco e che con te (dice) di volere un futuro - perché con te “si sente finalmente arrivato” - possa averlo fatto davvero.

Provi a mettere un punto. Tantissime volte. Ma lui non ti lascia andare. Non molla la presa. Ti fa credere di non essere un carnefice. Ci ricaschi. Solo che non ti fidi più.

E la storia si ripete, come la prima volta. Ti bastano pochi contatti per capire che non ti sta solo tradendo, ma che ormai ha una doppia vita.

I dettagli fanno, di nuovo, la differenza.

Cambia il modo in cui ti tocca. Il modo in cui ti bacia (cercando sulla tua lingua un piercing che non hai). Parla in un modo che non ti è più familiare. Anche il sapore delle sue labbra (e della sua saliva) è diverso.

Lei non perde il vizio di lasciare briciole di pane sui social, specialmente quando lui è con te.

Lui dice che ti ama, che mollerà tutto per te, che cambierà città e lavoro. Che vuole dei figli da te. Che per te farebbe di tutto.

Ti abbraccia e ti dà un ultimo bacio sul portone.

“Qualunque cosa succeda, ricordati che ti amo”.

Solo che tu, stavolta, non riesci a dire “Anch’io”.

Quello che succede dopo lo sai già. Le sue bugie sono ormai quelle di un giullare. La conferma arriva, come ti aspetti già, da lei, che pubblica la sua “vittoria” sui social. 

Pensavi ti saresti sentita morire e invece, no.

L’incubo è finito.

Provi sollievo.

La calma, assente da più di un anno, ritorna.

E ridi, piangendo.

E piangi, ridendo.