Come si lavano i capelli rasta?

Domande Domande & Risposte

In circolazione ci sono tantissime informazioni sui capelli rasta: dai consigli per fare i dread alle dritte per avere dei rasta fini, ma ci avete fatto caso che scarseggiano sempre indicazioni precise su come gestire al meglio questo particolare hairstyle?

Capelli rasta: il ritorno

Noti anche come capelli dreadlock, i capelli rasta hanno trascorso un bel po’ di tempo nel dimenticatoio, ma poi, agli inizi degli anni 2000, grazie anche a celeb e cantanti che hanno iniziato a sfoggiarli anche nelle occasioni mondane, sono tornati nuovamente sotto i riflettori.

Foto: Luis Molinero Martnez © 123RF.com

I capelli rasta da qualche stagione stanno vivendo un momento d’oro: li vediamo spesso nei servizi fotografici delle riviste patinate e persino in passerella, ma oramai spopolano anche tra le ragazze comuni.

Per farli basta affidarsi alle persone giuste che sapranno fare un ottimo lavoro senza sciupare i vostri capelli, ma una volta realizzati come si lavano i rasta?

Capelli rasta: ecco come si lavano!

Per quanto affascinante possa essere questa pettinatura, i rasta se non gestiti a dovere possono mettere a dura prova i capelli e per evitare che si indeboliscano o addirittura si spezzino è opportuno riservare loro particolari cure e attenzioni.

Il primo da sfatare? Non è assolutamente vero che i capelli rasta non possano essere lavati, semplicemente l’operazione dello shampoo va eseguita in maniera diversa dal solito.

Innanzitutto vanno evitati tutti quei prodotti dall’effetto districante, come balsami e maschere idratanti, che rischiano di sciogliere e rovinare i vostri rasta. L’ideale è lavare i capelli, una volta a settimana, semplicemente con uno shampoo neutro (o con prodotti ad hoc, specifichi per i rasta) e asciugarli per bene con l’aiuto del phon in modo da scongiurare eventuali cattivi odori.

La cosa più importante da fare però è un’altra: prendersi cura della cute che va lavata con attenzione. Si possono utilizzare i classici shampoo oppure si può ricorrere a oli per capelli delicati, da massaggiare con delicatezza e da risciacquare per bene in modo da rimuovere qualsiasi residuo.

Foto apertura: Andrey Kiselev © 123RF.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI