Amanda Lear: età origini, amori, carriera e misteri

Notizia Notizia

Una vita pazzesca, segnata da grandi amori e una carriera da sogno: ecco svelata qualche curiosità su Amanda Lear.

Ti potrebbero interessare

Da sempre la sua vita è avvolta da un alone di mistero e molte informazioni sulla sua vita privata sono tutt’oggi un’incognita: Amanda Lear non hai voluto svelare molto su di sé e forse anche per questo, per essere così affascinante ed enigmatica, che è uno dei personaggi più amati del piccolo schermo.

Origini (e misteri) di Amanda Lear

Poco o nulla sappiamo sulle sue origini e sulla sua età, tutto ciò che è noto è frutto di interviste che l’artista ha rilasciato negli anni e che spesso si sono rivelate anche piuttosto contraddittorie.

A quanto sembra il vero nome di Amanda Lear è Amanda Tapp, ma non si sa bene se sia del 1939 o del 1946 e se sia nata a Hong Kong o a Saigon. C’è persino chi sostiene (complici la sua voce androgina e il fascino enigmatico) che in realtà sia nata uomo e si chiamava Peki D’Oslo.

Quel che è certo (o quasi) è che è cresciuta a Nizza con la madre e ha poi vissuto in giro per l’Europa, spostandosi tra Francia, Svizzera e Inghilterra.

Pare che abbia vissuto a Parigi durante l’infanzia e che abbia lasciato la capitale francese subito dopo aver finito la scuola elementare per andare a studiare a Londra alla St. Martins School of Art.

Gli amori di Amanda Lear: Salvador Dalì, David Bowie, Alain-Philippe Malagnac d’Argens de Villèle

Amanda Lear da giovane, grazie alla sua bellezza e al suo carisma, ha rubato il cuore a tantissimi uomini e ha avuto anche diversi amori famosi. Verso la fine degli anni ’60 ha conosciuto Salvador Dalì e dopo essere diventata la sua grande musa, ha iniziato con lui una relazione: Dalì e Amanda Lear sono rimasti insieme per oltre 15 anni.

Dopo la chiacchierata storia d’amore con David Bowie, Amanda Lear sposa a Las Vegas nel 1979 l’aristocratico francese Alain-Philippe Malagnac d'Argens de Villèle che muore tragicamente nell’incendio della loro villa in Provenza nel 2000.

Nel 2001, durante le riprese della trasmissione televisiva “Il brutto anatroccolo” incontra il modello ventenne Manuel Casella con cui inizia una love story, molto criticata, durata per ben 7 anni (i due hanno ben 34 anni di differenza). Negli ultimi anni le sono stati attribuiti anche altri flirt con Ricardo Perna, Anthony Hornez e Marco Piraccini.

La carriera di Amanda Lear: cinema, musica, teatro

Lunga e brillante la carriera di Amanda Lear che nel corso della sua vita si è divisa tra l’amore per il cinema e quello per la musica e il teatro.

Negli anni ’60 ha iniziato a lavorare come modella, posando anche per diversi pittori famosi (tra cui proprio Dalì). Negli anni ’70 comincia invece a sfondare nel mondo della musica disco: firma un importante contratto con la Ariola Records di Monaco e, grazie al grande successo dei suoi album, inizia a girare il mondo per le sue numerose tournée.

E anche dal piccolo schermo cominciano ad arrivare numerose proposte: Amanda Lear infatti inizia ad essere chiamata per partecipare a varie trasmissioni televisive italiane e francesi, sia in qualità di valletta che in qualità di conduttrice, e nel frattempo continua a coltivare la sua passione per la pittura, il cinema e il teatro.

Bellezza e stile
SEGUICI