Capelli

Come fare una messa in piega perfetta

Dal lavaggio dei capelli allo styling con i prodotti giusti: ecco i segreti per una messa in piega a dir poco impeccabile.

Dal lavaggio dei capelli allo styling con i prodotti giusti: ecco i segreti per una messa in piega a dir poco impeccabile.

Chi non sogna di avere ogni giorno una chioma perfettamente in ordine! Che siano pieghe mosse per capelli lunghi, pieghe per capelli medi o corti: andare dal parrucchiere è sicuramente il modo migliore per avere una messa in piega a dir poco perfetta, ma per fortuna c’è un’alternativa!

Con il brushing fai da te è infatti possibile avere dei capelli impeccabili a costo zero!

 I passaggi fondamentali

Per fare il brushing tranquillamente in casa basta infatti avere gli strumenti giusti, come pinze, phon, pettine e spazzola, e seguire giusto pochi step.

Step 1: Lavaggio

Si parte con lo shampoo, uno step fondamentale per ottenere una messa in piega da manuale. Dopo aver scelto un prodotto specifico e adatto al proprio tipo di capelli, applicatelo e massaggiatelo delicatamente sulla cute con dei movimenti circolari.

Poi risciacquate, ripetete l’operazione un’altra volta e poi applicate anche un balsamo che è sempre di grande aiuto per avere capelli più morbidi e districati.

Step 2: Asciugatura 

A questo punto si può procedere con l’asciugatura che chiaramente varia a seconda del tipo di messa in piega che si desidera.

L’ideale è tamponare per bene i capelli con un asciugamano e poi procedere con spazzola e phon decidendo però prima se si vuole un hairstyle liscio o mosso.

Step 3: Messa in piega 

Per avere una messa in piega liscia, dividete i capelli in sezioni e fermate le ciocche con l’aiuto di forcine o mollettoni.

Poi con il phon direzionato verso il basso scaldate ogni ciocca partendo dalle radici e spostando la spazzola verso le punte.

Dopo aver ottenuto il risultato desiderato, procedete con tutte le altre ciocche.

 La spazzola perfetta per la messa in piega

E ovviamente per avere una messa in piega perfetta serve la spazzola giusta. Quelle dalla forma cilindrica sono molto consigliate ma in circolazione si trovano mille versioni diverse da scegliere in base al proprio tipo di capello.

Da quelle con le setole di cinghiale, perfette per tutti i tipi di capelli, inclusi quelli fini e sottili, a quelle termiche che sono di grande aiuto per gestire con facilità anche i capelli più crespi.

Messa in piega capelli corti mossi 

capelli corti mossi

Foto: Dean Drobot -123.rf

Per una messa in piega per capelli cortissimi, phon e diffusore sono senza dubbio la scelta migliore.

Tutto quello che dovete fare per avere un risultato da 10 e lode, è applicare sui capelli bagnati un buon prodotto per lo styling, come una cera lisciante o una schiuma dall’effetto volumizzante, e poi semplicemente asciugare i capelli a testa in giù.

Ma ci sono tante altre tecniche, da scegliere in base al tipo di piega che si vuole ottenere.

Messa in piega liscia dei capelli corti 

capelli corti lisci

Foto: : Roman Samborskyi  -123.rf

Se avete i capelli corti e preferite una messa in piega liscia, munitevi di spazzola sottile e phon e asciugate i capelli muovendovi dalle radici alle punte.

Fissate ogni ciocca con aiuto delle forcine e rimuovetele sono una volta che i capelli si sono raffreddati: è questo il piccolo segreto per avere dei capelli lisci e con il giusto volume.

Messa in piega capelli lunghi mossi 

capelli lunghi mossi

Foto: puhhha - 123.rf 

Se avete i capelli lunghi, mossi e tendenti al crespo, asciugateli con una spazzola bella grossa e il phon, avendo cura di muoverlo dall’alto verso il basso.

Lavorate così ogni singola ciocca e poi applicate un apposito prodotto per lo styling: è la cosa migliore da fare per domare anche le chiome più ribelli.

Messa in piega liscia dei capelli lunghi 

capelli lunghi lisci

Foto: paylessimages -123.rf

Se avete i capelli molto lunghi, procuratevi un bel phon potente e una spazzola piatta per avere una chioma liscia come appena fatta con la piastra.

Dividete i capelli in sezioni e usate il phon con l’apposito bocchettone, partendo dalle radici e direzionando il getto del phon verso il basso. Arrotolate ogni ciocca all’interno della spazzola e poi, una volta in piega, srotolatela con delicatezza, avendo cura di non strappare i capelli.

Alla fine non dimenticate di applicare dei prodotti anti-crespo o dall’effetto lisciante: fondamentali per fare durare la messa in piega più a lungo.

Step 4: Raffreddamento ciocche 

Dopo aver asciugato i capelli, evitate di toccarli. Per avere un hairstyle perfetto infatti è fondamentale aspettare che ogni singola ciocca si raffreddi per bene.

Sono una volte raffreddate, dovreste lavorare le ciocche con le mani e applicare i prodotti per lo styling.

 Step 5: Fissaggio 

Per fissare la messa in piega, i prodotti per lo styling possono fare la differenza. Potete utilizzare quelli con cui vi trovate meglio e magari sceglierli in base al vostro tipo di capelli o al tipo di hairstyle che avete realizzato: cera, gel, lacca, spuma, olio. La scelta è solo vostra!

Foto apertura: dolgachov -123.rf