Tips Moda & Beauty
Tips Moda & Beauty

Come organizzare i vestiti in un armadio ordinato

Il sogno di ogni donna? Un armadio sempre in ordine, con abiti disposti nel modo giusto e facili da trovare! Scopri come fare.

Il sogno di ogni donna? Un armadio sempre in ordine, con abiti disposti nel modo giusto e facili da trovare! Scopri come fare.

Ogni donna desidera un armadio perfetto, ma spesso questo desiderio può restare semplicemente un sogno. Ritmi frenetici, poca forza di volontà e scarso spirito organizzativo possono trasformare il proprio armadio in un vero incubo: scopriamo insieme come riordinarlo al meglio.

Le regole del perfetto armadio in ordine

L'armadio perfetto deve essere ordinato, funzionale (per permettere di trovare tutto in modo pratico), con abiti dislocati nel modo giusto per conservarli nelle giuste condizioni. Ma come agire e quali aspetti bisogna tenere in mente? Facciamo ordine (anche mentale) con qualche consiglio ad hoc sul tema. 

Ogni cosa al suo posto

Come mantenere l'ordine nell'armadio? Seguendo un semplice consiglio: ogni cosa deve avere un proprio posto, se non lo ha difficilmente si potrà creare un armadio ordinato. Meglio evitare quindi di riempirlo continuando a comprare nuovi abiti senza mai fare un po' di sano decluttering.

L'ordine segue una logica ben precisa

Per dare ascolto al consiglio al primo punto, è bene ricordare che l'armadio va ordinato secondo una logica: quando ci si veste si parte dalla biancheria, si passa agli abiti e si arriva poi agli accessori. Per riordinare un armadio è necessario avere ben chiaro in mente questo percorso.

armadio ordinato

Foto Olga Yastremska © 123RF.com

Il criterio di "catalogazione" dei vestiti 

Scegli il tuo criterio di "catalogazione": puoi scegliere di riordinare gli abiti per genere, ovvero i pantaloni, gli abiti, le gonne, le giacche separati tra loro oppure di riordinare gli indumenti seguendo una scala cromatica. Solitamente la prima soluzione è la migliore, poiché la seconda richiede un po' più di accuratezza ogni volta che si ripongono gli abiti nell'armadio (ed è quindi sconsigliata per persone poco precise o troppo frettolose)

Quando provi qualcosa, rimettilo subito in ordine

Non "buttare" nell'armadio gli indumenti provati e non indossati pensando "poi lo rimetto a posto" perché ciò non accadrà e ci sarà un abito stropicciato e malconcio ad aspettarti

L'importanza dello spazio

Se l'armadio sembra esplodere dato il numero dei capi contenuti, è bene studiare una soluzione funzionale: vestiti stipati privi di spazio sono sinonimo di pieghe, difetti e perdita di tempo perché quando al mattino ci si ritrova a voler indossare qualcosa, si è inevitabilmente costretti a sfoderare il ferro da stiro.

Per un armadio bello e ben curato (a lungo) ricordate sempre di appendere le cose più pesanti ai lati dei bastoni, per non caricarli di peso eccessivo (che con il tempo può curvarli). Inoltre attenzione alle grucce: sono fondamentali per la conservazione dei propri vestiti, che devono essere appesi con cura: buttate quelle metalliche, tipiche del lavasecco (o meglio, restituitele per evitare sprechi) per non creare confusione. Scegliete quelle che più si addicono al vostro stile e non "traditele" mai.

Un armadio ordinato e pratico non dev'essere un sogno ad occhi aperti: impegnatevi e riordinatelo al meglio, sarà una grandissima soddisfazione!

Foto di apertura Olga Yastremska © 123RF.com