Scegliere le tende per la casa: classiche, a pacchetto, a pannello o a rullo?

Ogni tipologia ha precise caratteristiche, che si adattano a determinati stili di arredamenti. Ecco i rispettivi vantaggi e svantaggi.

Ogni tipologia ha precise caratteristiche, che si adattano a determinati stili di arredamenti. Ecco i rispettivi vantaggi e svantaggi.
Ti potrebbero interessare

Scegliere la tenda giusta per la propria casa non è così semplice. Stiamo infatti parlando di veri e propri complementi d'arredo, capaci di caratterizzare un intero ambiente, come i mobili e il colore delle pareti. Se non meglio, talvolta. La scelta delle tende non è però solo una questione estetica, ma anche pratica.

Come scegliere le tende: le opzioni sul mercato 

Sul mercato sono disponibili varie tipologie di tende per la casa: tradizionali, cioè a telo, a pacchetto, a pannello e a rullo, senza dimenticare le veneziane e le tende interne al vetro. Ecco i vantaggi e gli svantaggi delle diverse opzioni.

Tende tradizionali (a telo) 

La tenda tradizionale, realizzabile con ogni tipo di tessuto, è capace di donare agli ambienti domestici eleganza e armonia: non è certo un caso che sia ancora oggi il sistema preferito per la copertura di finestre e portefinestre,

Vantaggi e svantaggi delle tende tradizionali

Tra i vantaggi delle tende a telo ci sono le infinite possibilità di abbinamento, con altri elementi (basti pensare alle tendine con mantovana) e con qualsiasi stile di arredamento: questione di materiali, colori e fantasia. Hanno però il difetto di accumulare polvere e allergeni, aggravato dal fatto di essere difficili da smontare, pulire e smacchiare.

Tende a pacchetto 

Queste tende non scorrono orizzontalmente, bensì verticalmente, ‘impacchettandosi’ in alto grazie a fili di comando: possono dunque essere avvolte in parte o totalmente, lasciando filtrare la quantità di luce desiderata.

Vantaggi e svantaggi delle tende a pacchetto 

Le tende a pacchetto permettono di regolare il flusso di luce naturale e sono adatte per abitazioni arredate in stile minimal-chic, visti i morbidi drappeggi che formano quando sono raccolte. Risultano però davvero poco pratiche quando le finestre hanno ante a battente e vengono aperte con molta frequenza.

Tende a pannello 

Queste tende, a vetro o a tutt’altezza, come suggerisce il nome sono divise in pannelli verticali, normalmente scorrevoli.

Vantaggi e svantaggi delle tende a pannello 

Le tende a pannello sono pratiche e permettono di regolare l’ingresso della luce solare nell’ambiente domestico. Risultano anche versatili, in quanto possono essere persino usate per coprire uno scaffale o un guardaroba a giorno. Al tempo stesso, però, non lasciano mai libero lo spazio della finestra e quando sono chiuse c’è un accavallamento dei vari pannelli, cosa che limita fortemente il passaggio di luce.

Tende a rullo 

Adatta come tenda da cucina, la tipologia a rullo è simile a quella a pacchetto, ma diversa. Ciò che la distingue è la funzionalità nel meccanismo di apertura e chiusura, che fa scomparire del tutto il tendaggio.

Vantaggi e svantaggi delle tende a rullo 

La tenda a rullo è versatile, in quanto è adatta anche per l’esterno, e modulabile. Tuttavia ha due grandi svantaggi: una volta smontate (ad esempio per le operazioni di lavaggio), queste tende sono difficili da riavvolgere correttamente. Inoltre, proprio come per le tende a pacchetto, c’è la poca praticità se le finestre sono dotate di ante a battente.

Tende veneziane 

Foto: manbob86-pixabay.com

Le tende veneziane, formate da lamelle regolabili, sono un evergreen per quanto riguarda la copertura delle finestre: pare abbiano avuto origine in Giappone e che siano arrivate in Occidente nel XIV secolo grazie ai mercanti veneziani (da qui il nome), che all’epoca intrattenevano rapporti commerciali con il paese del Sol Levante.

Vantaggi e svantaggi delle tende veneziane 

Le tende veneziane, ampiamente utilizzate anche negli uffici, sono ideali per regolare l’intensità luminosa tramite l’inclinazione delle lamelle. Lasciando all’occorrenza passare molta luce, permettono di contribuire al risparmio energetico. Al tempo stesso, però, le tende veneziane hanno un aspetto più cheap e, certamente, non si distinguono per la loro solidità (e di conseguenza longevità).

Tende interne al vetro 

Esistono anche veneziane collocate all’interno di un doppio vetro (nel sistema detto vetrocamera). Analizziamo vantaggi e svantaggi di questa soluzione.

Vantaggi e svantaggi delle tende interne al vetro 

Queste tende a vetro sono esteticamente eleganti, non accumulano polvere e sporco e sono persino in grado di assicurare un maggiore isolamento acustico e termico. Uno svantaggio? Semplice: nel caso si tratti di tende automatizzate, in caso di guasto elettrico sarà più complicato intervenire.

Foto apertura: Pexels@pixabay.com

Casa e fai da te
SEGUICI