Open space: idee per arredarlo e organizzarlo

 Uno spazio fluido, senza pareti divisorie: lo scelgono in tanti, ma non è per tutti. Ecco i segreti per renderlo accogliente e funzionale.

 Uno spazio fluido, senza pareti divisorie: lo scelgono in tanti, ma non è per tutti. Ecco i segreti per renderlo accogliente e funzionale.

Se parliamo di soluzioni abitative, l’open space è il desiderio di sempre più persone, soprattutto single e giovani coppie. Uno spazio aperto, in cui ‘giocare’ con i mobili e gli oggetti di design, sfruttando al massimo la luce naturale, ispirandosi magari ai loft tipici di New York: ecco le idee per arredare e organizzare un appartamento open space.

Cos'è un open space? 

Un open space è un’abitazione che, a differenza di quelle tradizionali, è priva di pareti divisorie per suddividere gli ambienti. Questo ambiente aperto è di solito arioso e molto luminoso e, grazie alla presenza di grandi finestre, si adatta molto bene a uno stile moderno, vintage o industrial.

Open space e loft sono la stessa cosa? 

Il loft è un’abitazione ‘New York Style’ ricavata dal recupero di uno spazio industriale dismesso, nata proprio nella Grande Mela e ormai di tendenza in tutto il mondo. Il loft è sempre open space, ma l’open space non è necessariamente un loft: anche se sono considerati sinonimi, in realtà non lo sono.

Come organizzare lo spazio in un open space 

Probabilmente la cosa più difficile quando ci si ritrova ad arredare e ristrutturare un open space è quella relativa all'organizzazione dello spazio: senza alcun tipo di limite, non è così semplice decidere dove posizionare elementi d'arredo o, addirittura la cucina. Ecco, quindi, qualche dritta capace di rendere il più possibile gradevole e funzionale uno spazio così versatile. 

Differenziare la zona giorno dalla zona notte 

La principale caratteristica dell’open space è l’assenza di divisori. Differenziare le varie zone di questo spazio aperto è però importante, soprattutto per chi ama ricevere ospiti. Per dividere la zona giorno e notte si possono utilizzare così separè per interni e pareti in cartongesso, oppure sfruttando magari la presenza di pilastri a vista. In alcuni casi, ovvero quando è presente un soppalco, il ‘problema’ è già risolto in partenza.

La divisione degli spazi, tuttavia, non deve essere così netta, soprattutto nella zona giorno: uno spazio arioso si presta ad accogliere una zona living in cui sia presente anche la cucina. Un esempio, una cucina con isola o penisola è perfetta al nostro scopo.

Spazio fluido con elementi mobili 

Nell’open space si mangia, si lavora al pc e ci si rilassa sul divano nello stesso ambiente. Si tratta di uno spazio fluido, caratterizzato da elementi mobili. Alcuni esempi? Porte scorrevoli, tavolo a consolle che una volta richiuso occupa lo spazio di un mobiletto, divano bifacciale e componibile, che permette la seduta su ambo le parti.

Foto: MonikaMlynek@123rf.com

Come arredare un open space: idee e consigli 

L'arredo in un loft è importantissimo, tanto quanto il colpo d'occhio sull'ambiente. E' quindi opportuno scegliere elementi d'arredo che si prestino ad essere accolti un uno spazio polifunzionale. Scopriamo queli sono i complementi più indicati per questo tipo di abitazione. 

Arredo multifunzione 

L’open space non è necessariamente ampio. Per questo è importante avere un arredo multifunzione, che permetta di massimizzare lo spazio a disposizione. Tra gli elementi tipici dell’open space ci sono il divano (e la poltrona) letto, il letto a scomparsa, la libreria a muro da usare per includere la tv e dividere zona notte e giorno, le pareti della cucina dipinte con effetto lavagna.

La disposizione dei mobili 

Molto dipende dalla metratura dell’immobile e da come la luce naturale illumina l’open space. Ad esempio, sarebbe opportuno non allestire la zona tv in prossimità di grandi finestre, mentre in open space piccoli sarebbe meglio collocare i mobili più alti lungo le pareti. Tra gli elementi tipici dell’open space figurano isola o penisola nella zona della cucina: se la metratura lo consente, il piano lavoro rivolto verso il soggiorno è ideale.

L'importanza dell'arredo di design 

Lo stile più adatto per un open space è quello ispirato alla Grande Mela, capace di abbinare elementi retrò e moderni, in cui assumono grande importanza gli elementi d’arredo di design, soprattutto di metallo: in pratica, lo stile industriale che nell’immaginario collettivo è tipico dei loft. Per quanto riguarda i colori, i più usati sono quelli neutri come crema, marrone e bianco, mentre le tinte più accese sono riservate ai dettagli.

Foto apertura: Katarzyna Białasiewicz@123rf.com

Casa e fai da te
SEGUICI